Dal Koselig alla Gemütlichkeit: oltre l’Hygge, concetti e stili di vita nel mondo che ci fanno sentire felici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I danesi sono uno dei popoli più felici della Terra, ma nel mondo anche altri paesi hanno filosofie e stili di vita simili al hygge

Quando si parla di felicità, il collegamento con la Scandinavia è pressoché immediato. I danesi si contendono da anni con la Finlandia e con altri paesi del nord Europa il titolo di popolo più felice del mondo. Con le loro abitudini, le loro tradizioni ed una attitudine propositiva diversa dal resto del globo, la Danimarca vanta di possedere il segreto della felicità.

Il paese è noto per essere la patria della filosofia hygge, uno stile di vita che ci insegna a ritrovare la gioia nelle piccole cose della quotidianità ed apprezzarle con familiare ed amici in una atmosfera rilassante, serena e piacevole dove godere i propri affetti ed i momenti trascorsi assieme. Ma i danesi non sono gli unici ad avere un concetto così singolare che unisca emozioni, sensazioni ed atmosfera e sia in grado di esprimerle in un’unica parola. Eccone altre nel mondo che si avvicinano alla Hygge:

hygge

@Meik Wiking – Hygge, ein Lebensgefühl, das einfach glücklich macht

  • Koselig – Norvegia, i vicini di casa, dirimpettai della Danimarca, sanno bene come apprezzare al massimo il quotidiano e cogliere il bello in ogni suo aspetto. Il Koselig è uno stile di vita che i norvegesi associano al relazionarsi con la Natura, al calore dello stare assieme. Questa filosofia trova la sua massima espressione in inverno.
  • Gemütlichkeit – Germania, quando i tedeschi parlano della Gemütlichkeit si riferiscono ad un ambiente a loro familiare, dove poter passare una bella giornata con qualcuno o da soli. Un Biergarten, un bar possono essere gemütlich quando l’atmosfera è avvolgente, non a caso in Germania vi è una canzone dell’Oktoberfest dal titolo “ein Prosit der Gemütlichkeit“. La Gemütlichkeit è la sensazione che si prova in un qualunque luogo dove ci si sente a proprio agio, ma questa può nascere anche da un oggetto come una poltrona molto comoda dove rilassarsi e dedicarsi a qualcosa di piacevole;
  • Gezelligheid – Olanda, una parola che secondo il dizionario andrebbe tradotta con “senso di piacevolezza, divertimento”, ma che per gli olandesi significa anche “convivialità” perché questa filosofia la si sperimenta a pieno quando si è in compagnia. Obama durante una visita nel paese nel 2014 volle utilizzare proprio questo termine per descrivere il popolo olandese come gezellig. Gezelligheid è concetto sociale che gli olandesi preferiscono mettere in pratica all’esterno piuttosto che nelle proprie abitazioni e più di tutto in estate, mentre secondo lo stile danese il mese più Hygge è l’inverno. Queste sono alcune sostanziali differenze;
  • Homeyness – Canada, i canadesi hanno una espressione tutta loro per definire luoghi, oggetti o sensazioni che richiamano alla mente i ricordi della propria casa. Si tratta di un modo per isolarsi dal mondo esterno e rivivere quelle emozioni autentiche, accoglienti e pure che solo un ambiente a noi molto intimo sa rievocare.

Fonte: Meik Wiking – Hygge, ein Lebensgefühl, das einfach glücklich macht

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook