Capodanno d’arte: il 1° gennaio 2023 questi musei sono gratis

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il primo gennaio 2023 torna l'evento targato #domenicalmuseo organizzato dal Ministero della Cultura. Ogni prima domenica del mese l'arte di tutta Italia è gratuita. Vediamo quali sono i musei che aderiscono all'iniziativa

Nel giorno di Capodanno 2023 torna l’appuntamento con #domenicalmuseo. L’iniziativa del Ministero della Cultura prevede, ogni prima domenica del mese, l’ingresso gratuito ai parchi archeologici statali e ai musei di tutta Italia.

Leggi anche: Vi portiamo nel primo museo interattivo sulla chimica di tutta Europa (e si trova in Italia)

Oltre a offrire un’apertura straordinaria durante le festività (26 dicembre 2022, 1 e 2 gennaio 2023), l’anno nuovo verrà inaugurato dall’evento ormai noto targato #domenicalmuseo che, nell’anno 2022, ha registrato circa 1.879.597 di accessi.

In giornate tradizionalmente di riposo per i luoghi della cultura il Ministero offre a tutti l’opportunità di godere della bellezza del patrimonio artistico italiano. Ringrazio il personale del MiC impegnato nel garantire queste aperture straordinarie, in particolare per la prima domenica di gennaio, giorno di Capodanno, in cui musei e parchi archeologici saranno visitabili gratuitamente, ha dichiarato il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.

Tutte le informazioni per la visita e gli elenchi dei musei che partecipano alle tre aperture straordinarie del sono consultabili sul sito online dell’Istituzione: Festività2022-2023 – Ministero della cultura.

Alcuni dei musei che aderiscono a questa iniziativa sono la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea (Roma), il Parco archeologico dell’Appia antica – Antiquarium di Lucrezia Romana (Roma), l’Area archeologica antica città di Ferento (Viterbo), il Museo Palazzo Reale di Genova, le Grotte di Catullo e il Museo Archeologico di Sirmione e molti altri ancora. Per la lista completa consultate il sito Domenica al Museo – Ministero della cultura.

Fonte: Ministero della Cultura

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook