Earth Day 2016, il 22 aprile è la Giornata Mondiale della Terra: tutte le iniziative

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torna l’appuntamento con l’Earth Day. Il 22 aprile è la Giornata Mondiale della Terra. I Paesi del mondo, a partire dai cittadini e dalle associazioni, si uniscono per riflettere sui problemi che stanno colpendo il nostro Pianeta e per trovare delle soluzioni.

La Giornata della Terra fu celebrata per la prima volta il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali del Pianeta. Ad oggi l’Earth Day si propone di coinvolgere il maggior numero possibile di Paesi del mondo.

Sono numerose le problematiche su cui riflettere in occasione dell’Earth Day, anno dopo anno: cambiamenti climatici, distruzione degli ecosistemi, inquinamento di acqua e suolo, specie animali e vegetali in via di estinzione, esaurimento delle risorse non rinnovabili.

Non solo in occasione della Giornata della Terra ma nel nostro quotidiano e tutto il resto dell’anno possiamo cambiare il nostro stile di vita in modo da ridurre il nostro impatto ambientale.

Tra le soluzioni proposte negli anni dall’Earth Day per salvare il Pianeta troviamo la riduzione dei rifiuti, il riciclo dei materiali, il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, lo stop alla deforestazione, il passaggio dalle fonti fossili alle rinnovabili e la protezione delle specie animali e vegetali minacciate.

Eventi per la Giornata della Terra 2016

L’Italia partecipa all’Earth Day 2016 con numerose iniziative. Per celebrare l’Earth Day 2016, a Roma verrà allestito il Villaggio della Terra che ospiterà eventi e appuntamenti dedicati all’ambiente. Si parlerà di tutela ambientale, sostenibilità, legalità, partecipazione civica e migranti.

Anche quest’anno l’Earth Day vuole proporsi come il più potente strumento di richiamo alla tutela del Pianeta, in tutte le culture e per tutte le generazioni. Ancora una volta i concerti musicali saranno uno strumento privilegiato per celebrare l’Earth Day in Italia e per comunicare l’importanza della tutela dell’ambiente ai giovani e non solo. Sono in corso di organizzazione delle giornate molto intense, ricche di musica, eventi, cultura e attività per grandi e bambini, sempre all’insegna della sostenibilità e del rispetto per il Pianeta.

Anche altre città d’Italia, oltre a Roma, si stanno preparando all’Earth Day 2016. A Cefalù dal 22 al 25 aprile si parlerà di ambiente in collaborazione con Earth Day Italia e Fare Ambiente Cefalù-Madonie.

A Napoli il tema dell’Earth Day 2016 è ‘Le voci della Terra – macro e micro ecologie’, con eventi che si svolgeranno presso il Palazzo delle Arti di Napoli – PAN. A Capo d’Orlando dal 22 al 24 aprile si parlerà di inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo, di distruzione degli ecosistemi e di piante e animali da proteggere dall’estinzione.

In provincia di Lecce, a Campi Salentina, il 22 e il 23 aprile si svolgerà il Festival della Terra, con laboratori e dibattiti dedicati all’ambiente e all’agricoltura ecologica.

Per conoscere tutti gli eventi dell’Earth Day 2016 consultate il sito web Earth Day Italia.

Marta Albè

Leggi anche:

freccia10 GESTI QUOTIDIANI PER FESTEGGIARE L’EARTH DAY OGNI GIORNO

frecciaEARTH DAY 2016: UN CONCORSO FOTOGRAFICO DEDICATO ALLE MERAVIGLIE DEL NOSTRO PIANETA

EfrecciaEARTH DAY 2015: TUTTE LE INIZIATIVE PER CELEBRARE LA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook