giornalisti nell erba workshop

Piccoli giornalisti crescono. Sta per iniziare a Roma il ciclo di workshop di giornalismo ambientale dedicato agli studenti delle scuole medie e superiori, e agli universitari, ideato da Giornalisti Nell'Erba. L'iniziativa è stata premiata come progetto Fuoriclasse dalla Regione Lazio, che ora ne sostiene la realizzazione. Nel corso degli workshop i giovanissimi reporter verranno formati sui temi della sostenibilità ambientale.

I giovani partecipanti delle scuole e delle università romane saranno impegnati in inchieste giornalistiche per comprendere quali aziende possono davvero definirsi green e quali invece non si impegnano davvero per rispettare l'ambiente. Gli incontri formativi vedranno la partecipazione di giornalisti ambientali e scientifici, esperti e ricercatori.

La attività di tutoraggio saranno seguite in collaborazione con la Fima, la Federazione Italiana dei Media Ambientali, e con il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, oltre che con l'Università di Tor Vergata. Contribuiranno al progetto Qual'Energia, Rinnovabili.it. GreenMe.it e tanti altri.

Da fine gennaio a inizio aprile i giovani partecipanti seguiranno un percorso formativo che vedrà al centro filoni d'inchiesta che indagheranno l'operato di varie aziende, tra cui Unilever, Carlsberg Italia e Novamont.

La sede degli incorni è l'Aula Magna della Macroarea di Scienze dell'Università di Roma Tor Vergata. Le date degli workshop saranno il 30 gennaio, il 13 febbraio, il 20 marzo e il 3 aprile 2014. Il laboratorio del 30 gennaio sarò condotto da tutor di Giornalisti nell'Erba e da Ansa Scienza Lab, un progetto propedeutico alla collaborazione di giovani e giovanissimi alla rubrica "I tuoi articoli" del canale.

Ecco i titoli e i dettagli di ogni incontro.

1) "Green sin dall'inizio" è il titolo del primo workshop, sulla progettazione green a 360° e l'eco-design. Insieme a ricercatori, chimici analitici, architetti, eco-designers e giornalisti, esame delle componenti che devono essere pensate a monte, prima di poter dire che un prodotto è green. Dalla materia prima al consumatore. (30 gennaio, 9-13.30)

2) "Basta produrre una cosa green per essere green?", è il titolo del workshop sull'esame di prodotti green e del relativo processo produttivo. Non sempre un prodotto realizzato in materiale riciclato, ad esempio, ha dietro di sé un processo ed un'origine, o anche effetti totalmente sostenibili. In collaborazione con Novamont. (13 febbraio, 9-13.30)

3) "Come si misura la greenicità", workshop sui metodi di valutazione e misurazione dell'impatto ambientale delle imprese, anche alla luce della sperimentazione in corso in Italia con il programma nazionale di valutazione ambientale messo in atto dal Ministero dell'Ambiente. In collaborazione con Carlsberg Italia (20 marzo 9-13.30)

4) "Può una multinazionale essere green?", workshop sul nuovo corso green delle multinazionali e sui vari fronti di azione (sostenibilità ambientale e sociale delle materie prime; efficienza e risparmio energetico; emissioni CO2 e altri inquinanti; ciclo rifiuti ecc) che un'azienda deve tener presenti per rispondere ad esigenze di sostenibilità economica e ambientale. In collaborazione con Unilever. (3 aprile, 9-13.30)

Tra gli obiettivi del progetto troviamo:

1) Formazione e sensibilizzazione alla tutela ambientale e alla sua comunicazione efficace.

2) Sviluppo di competenze utili per la costruzione di una mentalità eco sistemica, tramite metodologie anche laboratoriali innovative.

3) Sviluppo di capacità di lettura consapevole, critica ed analitica delle informazioni anche tecnico-scientifiche e di distinzione tra "green" e "greenwashing".

4) Utilizzo consapevole di una comunicazione "ecologica" con i nuovi linguaggi (società digitale), anche per una qualificazione lavorativa futura.

5) Diffusione di conoscenza di base sui cicli produttivi e sulla reale sostenibilità ambientale delle imprese, sulla normativa ambientale.

Hanno già aderito al progetto, e pertanto avranno la priorità in caso di numero di richieste di partecipazione in eccesso, l'Istituto Comprensivo Don Milani di Monte Porzio Catone, l'Istituto Comprensivo di Frascati, il Liceo classico Luciano Manara di Roma, il Liceo Classico Tacito di Roma.

I quattro incontri sono gratuiti, a numero chiuso e su prenotazione. Si può partecipare anche ad una sola delle giornate. Per iscrivervi a ciascun workshop, dovrete inviare un'email a [email protected].

Nel frattempo, si attendono i primi elaborati in gara per il Premio Nazionale ed Internazionale di Giornalismo Ambientale per 5-29enni organizzato da Giornalisti Nell'Erba. La scadenza è il 28 febbraio 2014.

Clicca qui per consultare il bando e per scoprire come partecipare al concorso.

Marta Albè

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram