La Nuova Zelanda vieta ai turisti di nuotare con delfini (ma solo nella Baia delle Isole)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il governo della Nuova Zelanda ha vietato ai turisti e ai residenti di nuotare con i delfini, per poter tutelare la specie. Il divieto interessa gli operatori turistici che operano nella Baia delle Isole, a nord del Paese, che organizzano escursioni proprio per permettere ai visitatori di nuotare con i tursiopi.

In quest’area, i delfini preferiscono nuotare nelle regioni costiere e questo consente ai turisti di avvicinarsi agli animali e di interagire con loro.

Secondo una ricerca del Department of conservation, agenzia statale per la difesa dell’ambiente:

“Amare troppo i delfini ha avuto un impatto significativo sul comportamento di riposo e alimentazione della popolazione”.

L’interazione tra umani e delfini ha infatti portato a una preoccupante diminuzione del numero di esemplari presenti nella Baia delle Isole, pari al 90%.

Oggi i delfini presenti in questa regione sono solo 31, contro i 250 presenti nel 1999 e il tasso di mortalità tra i nuovi nati è pari al 75%, il più alto del Paese.

Per tutelare i Tursiops truncatus il governo ha dunque deciso di regolamentare le visite in questa regione, vietando ai turisti di nuotare con i delfini e limitando le interazioni con gli animali a 20 minuti anziché i 30 previsti in precedenza.
Inoltre, le escursioni potranno avvenire solo in determinate fasce orarie, così da permettere ai delfini di rimanere soli e tranquilli per la maggior parte della giornata.

Purtroppo il divieto non riguarderà altre aree della Nuova Zelanda, in cui i turisti potranno ancora effettuare escursioni e nuotare con delfini appartenenti a specie diverse dai Tursiops truncatus ma ugualmente disturbate dall’attività umana.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook