Cosmetici fai da te: ingredienti base per l’autoproduzione

immagine

Se siete persone che amano prendersi cura di sè in maniera sana e naturale e a cui piace mettersi alla prova e sperimentare, allora questo post fa per voi.

Oggi vi propongo una lista di ingredienti base, utili per chi si approccia alla cosmetica fai da te, cosa acquistare quindi per produrre in casa semplici cosmetici naturali, senza spendere una fortuna e che siano sufficienti per i vostri primi esperimenti e per capire se può nascere una passione da coltivare o se siete del tutto negati.

Potrebbe diventare un passatempo divertente e decisamente gratificante.

Per le prime ricette il web è ricco di blog o forum che vi spiegano passo passo come realizzare i vostri cosmetici. Naturalmente meglio cercarne di affidabili, gestiti cioè da chi ha nozioni in merito di preparazioni cosmetiche (l’angolo di Lola, per esempio) e cominciare rispettando le corrette norme igienico-comportamentali:

– pulire accuratamente le superfici sulle quali si opera;

– disinfettare gli utensili e i contenitori che si utilizzano facendoli bollire per 10 minuti ed asciugarli con un panno asciutto e pulito, oppure sciacquarli con alcool etilico e farli asciugare all’aria;

– lavare le mani prima di iniziare e indossare preferibilmente guanti puliti;

– etichettare le proprie creazioni indicando il nome del prodotto, la composizione e la data di preparazione;

– conservare in frigorifero le preparazioni più delicate (in particolar modo quelle contenenti acqua) e utilizzarle rapidamente;

– osservare nel tempo la propria preparazione e se presenta cambiamenti di aspetto, odori sgradevoli o muffe buttare senza indugi;

– porre particolari attenzioni a quelle preparazioni che richiedono il riscaldamento di ingredienti onde evitare bruciature;

– rispettare i dosaggi indicati.

Conveniente è l’acquisto online delle materie prime e siti particolarmente usati dalle spignattatrici sono Aromazone, Farmacia Vernile, Mineraliberi

INGREDIENTI BASE:

Acqua: possibilmente demineralizzata, che trovate al supermercato o acqua della bottiglia a basso residuo fisso

Gomma xantana : addensante e stabilizzante per le emulsioni

Glicerina, umettante e idratante

La gomma xantana e la glicerina servono sia per fare creme, sia per realizzare gel per viso e corpo.

– 1 olio leggerissimo

– 1 olio leggero

– 1 olio medio

– 1 olio pesante

Per scegliere gli oli giusti potete tenere presente queste indicazioni sulla densità e valutare quelli più adatti alla vostra pelle. Gli oli sono una parte fondamentale di una crema per esempio, perchè nutrono e danno idratazione alla pelle, data l’alta eudermicità e affinità con la cute

OLI LEGGERISSIMI (DENSITA’ FINO A 0,900)

Jojoba: 0,865

Caprylis (caprylic / capric triglycerides): 0,900

OLI LEGGERI (DENSITA’ DA 0,901 A 0,915)

Argan: 0,908-0,913

Mandorle dolci: 0.913

Camelia: 0,915

Enotera: 0,913

Oliva: 0,913

Nocciolo di Pesca: 0,914

Cocco: 0,915

Macadamia: 0,915

Nocciola: 0,915

Nocciolo di Albicocca: 0,915

OLI MEDI (DA 0,916 A 0,925)

Albicocca: 0,920

Avocado: 0,918

Crusca di riso (olio di riso) : 0,918

Canapa: 0,919

Sesamo: 0,919

Germe di mais: 0,920

Girasole: 0,921

Germe di grano: 0,921

Neem: 0,921

Rosa Mosqueta: 0,925

Soia: 0,925

Vinaccioli: 0,925

OLI PESANTI (DA 0,916 IN POI)

Lino: 0,929

Tocoferolo: 0,960

Ricino: 0,962

BURRI

mango

0,900

caco

0,900

avocado

0,910

karitè

0,910

cocco

0,915

Buona cosa è sceglierne uno per categoria perchè i grassi andranno usati a cascata: quindi per esempio per una crema viso per pelle normale/mista usiamo 4 grammi di oliva (leggero), 3 di albicocca (medio), 2 di ricino (pesante) e 1 di burro di karitè.

Continuando con gli ingredienti…

Burro di karité: idratante e nutriente e se volete anche il burro di cacao, ottimo per creare prodotti per labbra e per la pelle sensibile.

– 1 Cera: consiglio la cera d’api, per dare consistenza ad unguenti, a prodotti per le labbra, protegge la pelle dalla perdita d’acqua

– 1 Emulsionante che ha lo scopo di unire due sostanze non miscelabili tra loro (olio/ burro e acqua). Occhio alla scheda tecnica per capire la giusta quantità da utilizzare: l’OLIVEM 1000 o la cera emulsionante n.2

Lecitina di soia: la si trova anche al supermercato, aiuta a stabilizzare le emulsioni ed è anche idratante ed elasticizzante

Vitamina E o tocoferolo: aiuta gli oli a conservarsi di più e svolge azione antiossidante, mantenendo l’elasticità della pelle

Allantoina: idratante, disarrossante, addolcente. Utilizzata quella di sintesi, sotto forma di polvere bianca, solubile in acqua

Provitamina B5 o pantenolo ha un’ottima azione idratante, emolliente e lenitiva, per cui viene usato in molti prodotti cosmetici destinati a pelli secche o irritate.

Gel di aloe vera, utilissimo perchè dai numerosi effetti benefici: lenitivo, antinfiammatorio, idratante, emolliente, anti-aging… un ingrediente che si presta per molti cosmetici: gel dopo-sole, creme idratanti viso-corpo, creme mani, prodotti per capelli

– Polverina di acido ialuronico: Sodium Hyaluronate, impiegato come idratante cutaneo. Infatti forma un film sottile che mantiene liscia e idratata la pelle ed è in grado di penetrare negli strati sottocutanei conferendo turgore ai tessuti e determinando un temporaneo riempimento e appianamento di piccole rughe.

Utile quindi in particolare nelle creme antietà

Conservante Cosgard

Acido lattico che serve a regolare il ph delle preparazioni cosmetiche.

Cartine tornasole per misurare appunto il ph

– Per profumare i vostri cosmetici potete acquistare le fragranze alimentari al supermercato e magari anche 2-3 oli essenziali, che sono molto più di semplice profumatori e apportano anche numerosi benefici (leggi qui cosa puoi ottenere utilizzando gli oli essenziali)

Per la scelta potete tenere conto di questi consigli:

PELLE SECCA: camomilla, rosa, patchouli, palmarosa, carota.

PELLE NORMALE: lavanda, carota, rosa, camomilla, gelsomino

PELLE MATURA: nèroli, arancio, , rosa, carota, patchouli, gelsomino, benzoino

PELLE SENSIBILE: camomilla, rosa, nèroli, palmarosa, benzoino,

PELLE GRASSA: lavanda, limone, salvia , tea tree, rosmarino, camomilla, patchouli, bergamotto, palmarosa, ylang ylang

Questi i primi ingredienti utili per iniziare a “spignattare”.

Vi lascio ad una ricettina super veloce e super facile per uomo e per donna

CERA MODELLANTE CAPELLI CORTI

Ingredienti per una piccola dose, ma dato che bisogna usarne una quantità esigua, vi durerà un sacco.

Si conserva molto bene, data la mancanza di acqua.

15 gr burro di karitè

20 gr di olio di cocco

2.5gr cera d’api

4 gocce di olio essenziale a piacere

Sciogliere a bagnomaria il burro, l’olio e la cera, una volta tolti dal fuoco, inserire l’olio essenziale, travasare in un vasetto ben pulito e lasciare intiepidire, poi mettere in frigo a rassodare per bene un paio d’ore.

Otterrete una cera modellante per capelli, efficace, da usare in piccolissima dose, per lo styling dei capelli asciutti!!

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

corsi pagamento

seguici su facebook