Carrera “KmZero”: le scarpe che salvano il made in Italy, l’ambiente e.. il portafoglio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scarpe a chilometri zero, un sogno che si realizza? Grazie alle scarpe prodotte in Italia e con materie prime locali si difende l’ambiente e si contribuisce a salvaguardare la tradizione artigianale del Made in Italy. Sostenendo le aziende locali si potrà dare un nuovo impulso all’occupazione. Non è però sempre semplice trovare scarpe che rispecchino tutte queste caratteristiche sostenibili e che abbiano anche un prezzo contenuto.

Ecco allora un progetto interessante per sostenere la produzione di calzature in Italia. La sfida è stata lanciata da Carrera, in collaborazione con Legambiente e Coop, con il progetto “KmZero”. Carrera si impegnerà a proporre scarpe completamente italiane, ottenute da materia prima certificata, con un basso impatto ambientale nel corso di tutta la produzione e con un prezzo competitivo, compreso tra i 39 e i 54 euro.

Il progetto si finanzia da sé, senza aiuti dall’esterno, per mettere a disposizione dei consumatori un prodotto adatto all’uso quotidiano, economico e che non risulti di nicchia. Le scarpe a chilometri zero competeranno con i prodotti provenienti dall’estero – ad esempio dalla Cina – sia per il prezzo che per la qualità.

La produzione delle nuove scarpe permetterà di riportare in vita i piccoli laboratori artigianali della Puglia e della Campania, con condizioni eque per i lavoratori e nel massimo rispetto dell’ambiente. L’iniziativa supporta la Festa dell’Albero organizzata da Legambiente, che si terrà il prossimo 21 novembre 2013. Verrà devoluto il 2% sul prezzo di vendita proposto a Coop da Carrera. Alla Festa dell’Albero parteciperanno 50 mila alunni di 2500 classi. Insieme pianteranno nuovi alberi.

scarpe chilometri zero 1

scarpe carrera chilometri zero 2

La produzione delle scarpe della nuova collezione sarà a basso impatto ambientale grazie al rispetto delle norme che impongono l’uso di materiali e lavorazioni ecosostenibili con benefici nel contenimento dell’inquinamento. Il trasporto dei materiali e del prodotto finito sarà limitato al territorio nazionale. La distribuzione delle scarpe a chilometri zero di Carrera avverrà attraverso i punti vendita Coop.

scarpe chilometri zero 3

Dal canto nostro, accogliamo questa novità, che favorirà il Made in Italy, ma restiamo in attesa di scarpe a chilometri zero in versione vegan, senza cuoio e non in vera pelle.

Per saperne di più, visita il sito web www.carrerakmzero.com.

Marta Albè

Fonte foto: carrerakmzero.com

LEGGI anche:

Astorflex: scarpe buone, etiche e a filiera corta

Scarpe ecologiche: le nuove calzature con suola in mais di Carta …

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook