Wine Beauty: a Vinitaly arrivano gli eco cosmetici a base di vino e estratti di foglie di vite

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il vino come ingrediente di bellezza, non soltanto come bevanda per accompagnare piatti prelibati. A Vinitaly 2015 arrivano gli eco cosmetici a base di vino, uva rossa e di foglie di vite, dallo scrub al dopobarba, dalla crema per il viso alla linfa di vite allo shampoo al vino rosato, fino ai prodotti realizzati con gli estratti ottenuti dagli scarti di potatura della vite.

Si tratta di un vero e proprio boom per i prodotti di bellezza legati alla viticoltura. Iniziano a diffondersi sempre più gli eco cosmetici che permettono di utilizzare o riutilizzare gli estratti naturali ricavati dai vigneti.

Di fronte al nuovo interesse per i cosmetici naturali, Vinitaly ha deciso di proporre all’interno della fiera uno stand alternativo che mettesse al centro il vino senza declinarlo come bevanda. Si tratta di un nuovo esempio di avvicinamento della cosmesi all’agricoltura che potrebbe essere d’interesse per gli imprenditori agricoli e dal punto di vista delle nuove professioni.

Come ricorda Coldiretti – che promuove i prodotti Wine Beauty nelle fattorie e nei mercati di Campagna Amica – l’idea degli eco cosmetici a base di vino, spumante ed estratti di vite è nata dall’esperienza di chi da anni lavora nel campo dell’enologia e sa riconoscere, oltre alle qualità organolettiche del vino, anche le proprietà cosmetiche che derivano dal principio base dell’uva: il polifenolo.

Grazie ai polifenoli si ottengono cosmetici dalle proprietà anti-invecchiamento. A questi ingredienti si aggiunge la linfa di vite, insieme agli ingredienti ecologici che possono essere ottenuti dalle potature dei vigneti: in questo modo gli scarti in agricoltura si trasformano in risorse utili per la realizzazione di cosmetici.

Gli antiossidanti presenti nello spumante, ad esempio, contrastano l’invecchiamento cutaneo e i processi infiammatori. La linfa di vite invece dona ai cosmetici per il viso un potere energizzante grazie ai suoi principi attivi benefici. Gli estratti di uva rossa presenti nei cosmetici, invece, aiutano a contrastare la fragilità capillare. I principi attivi estratti dal mosto d’uva aiutano a ridurre le rughe.

cosmetici wine beauty

Si tratta, in conclusione, di cosmetici naturali realizzati con ingredienti che provengono direttamente dalle aziende agricole locali, in modo da tutelare il Made in Italy e da promuovere un nuovo legame tra i coltivatori e il mondo della bellezza sostenibile.

Marta Albè

Leggi anche:

Cosmetici bio: come riconoscerli e come sceglierli
Slow Cosmetique, il movimento per una cosmetica più rispettosa dell’ambiente e della pelle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook