Pulizie: 8 incredibili benefici di fare le faccende domestiche che anche la scienza conferma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Fare le pulizie può apparentemente sembrare una scocciatura, ma diversi studi hanno dimostrato i tantissimi benefici per corpo e mente di svolgere le faccende domestiche e viverle come un momento per sé

Anche se cerchi in tutti i modi di rimandarle, le faccende domestiche nascondono dei benefici per la tua mente e per il tuo corpo che non ti aspetti.

Le faccende di casa sono sempre un tasto dolente: che tu viva da solo o se dividi la casa con altre persone, ci sono sempre molti problemi su chi deve pulire, riordinare e cucinare. In realtà, fare regolarmente le faccende di casa può darti fino a 8 benefici simultaneamente, sia a breve che a lunghissimo termine. Scopriamo quali sono insieme.

Aumentano la capacità di problem solving

Fare le faccende può aiutarti a pensare in modo creativo: spazzare la cucina può sembrarti un’attività come un’altra, quando in realtà occupa poco spazio mentale. In queste situazioni, come dimostrato da alcuni ricercatori, il nostro cervello tende a funzionare in modo più libero, dandoci la possibilità di guardare a dei problemi o a delle situazioni da un punto di vista diverso. Svolgere un’attività a bassa intensità cerebrale è molto più efficace nella stimolazione creativa di riposare o di un’attività ad alta intensità.

Riducono il rischio di Alzheimer

Fare faccende regolarmente riduce il rischio di demenza: uno studio condotto nello UK ha seguito per più di 10 anni un gruppo di 500.000 partecipanti con un’età media di 56 anni. Coloro che hanno svolto esercizio fisico regolarmente, fatto le faccende domestiche e ricevuto visite regolari da parenti e amici hanno avuto una riduzione considerevole del rischio di demenza. Addirittura, fare le faccende ha dato risultati più positivi del ricevere visite. Per  approfondire:

Allungano la vita e aiutano a tenersi in forma

Le faccende sono come piccole sessioni di allenamento: anche se nulla batte una routine di allenamento ben congegnata, anche stare in piedi, camminare per qualche minuto e fare le faccende possono dare piccoli miglioramenti della salute. Ci sono diversi studi che indicano come fare anche poca attività è molto più benefico che non farne affatto. (Leggi anche: I 12 lavori di casa che bruciano più calorie)

Aumentano la motivazione personale

Sembra un po’ paradossale, ma anche fare i lavori di casa può aumentare la tua motivazione: una pratica molto importante per sentirti meglio con sé stessi è celebrare i piccoli successi. Anche se può sembrarti poco, in realtà tenere in ordine casa è un ottimo modo per mantenere alta la tua soddisfazione personale. Anche perché è stato più volte accertato come l’ordine in casa e negli armadi aiuti ad ottenere un ordine mentale che rende più produttivi e gratificati.

Mantengono in forma anche la mente

Le faccende possono darti una mano con la tua salute mentale: uno degli indicatori più importanti per combattere stati come la depressione o l’ansia è aumentare la propria auto-efficacia. Con questo termine, coniato negli anni 70 del secolo scorso, si intende la capacità e la convinzione che un soggetto ha di raggiungere i propri obiettivi.  Le faccende di casa sono un modo molto semplice di acquisire delle abilità utili nella vita di tutti i giorni (ed è importante iniziare da bambini) e quindi aumentare la nostra auto-efficacia. Inoltre diversi studi hanno confermato come tenersi impegnati nelle faccende domestiche aiuti a restare centrati e cognitivamente più giovani

… e la mente dei più piccoli

Condividere il momento delle faccende di casa con i bambini può essere un’esperienza sia istruttiva che formativa. Oltre ad imparare abilità importanti per la vita adulta, i più piccoli possono trarre molto incoraggiamento dal completare le faccende. Un suggerimento che viene dagli psicologi e dai pediatri è quello di costruire una narrativa positiva intorno a questi momenti: celebrando i successi e i miglioramenti (piccoli e grandi) dei nostri figli daremo loro una base solida su cui costruire il loro senso di auto-efficacia

Riducono lo stress al pari della meditazione

Meditare tramite le faccende di casa: anche se non avete mai provato la meditazione, potete muovere i primi passi proprio grazie alle faccende come ha dimostrato un piccolo studio condotto in Florida che ha voluto dimostrare come anche lavare i piatti, se fatto consapevolmente, riusciva a ridurre significativamente ansia e stress: è stato chiesto a degli studenti volontari di lavare i piatti e ad alcuni di loro di farlo in modo consapevole,  concentrarsi, ad esempio,  sull’odore del sapone, sulla temperatura dell’acqua e sulla sensazione dei piatti. Quelli che hanno seguito queste indicazioni hanno visto una riduzione dello stress fisico e mentale.

Aiutano a concentrarsi su sé stessi

Le faccende sono un’opportunità per un po’ di tempo in solitaria: piegare i panni, spolverare o lavare i piatti, essendo azioni ripetitive consentono di accedere ai propri pensieri interiori e rifocalizzarsi su sé stessi, prendendo una pausa dalla propria vita frenetica , a patto però di non attribuire loro la valenza del “dover fare” che al contrario creerebbe ulteriore fonte di ansia.

Vi abbiamo convinto a non rimandare tutte le faccende lasciate in sospeso?

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureando in Letterature e Culture Comparate all'Università dell'Orientale di Napoli. Si occupa di letteratura, sport, cucina e ambiente, collaborando anche con una nota rivista letteraria partenopea.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook