Questo frigorifero “a incasso” nel terreno mantiene i tuoi cibi sempre freschi senza consumare energia elettrica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per risparmiare sui costi della bolletta elettrica, una buona idea potrebbe essere quella di investire in un "frigorifero" come questo, che funziona sfruttando l'isolamento termico del terreno

Chi ha qualche anno in più l’avrà forse vista coi suoi occhi, i più giovani ne avranno certamente sentito parlare: tempo fa, ben prima della nascita dei moderni frigoriferi, il cibo più deperibile veniva conservato sotto terra, in modo da mantenerlo fresco più a lungo possibile sfruttando l’umidità e le basse temperature del terreno a una certa profondità.

Ora, in tempi di crisi energetica e di fronte alla necessità di trovare sempre nuove soluzioni per risparmiare preziose risorse energetiche, quelle antiche abitudini contadine tornano in auge – seppur con una veste rinnovata che risente delle più recenti tecnologie ingegneristiche.

È così che una start-up olandese ha messo a punto un “frigorifero” che funziona senza corrente elettrica, sfruttando la sua posizione privilegiata all’interno del terreno. Un nuovo (vecchio) oggetto del desiderio per rispondere alle esigenze di persone e aziende che hanno il proprio orto o la propria collezione di vini e che vogliono essere autosufficienti dal punto di vista energetico.

Il funzionamento di Groundfridge, questo è il nome dell’impianto, è molto semplice. Si tratta di una sorta di cantina incassabile nel terreno, alla profondità di un metro, dotata di una porta con lucchetto e di una piccola scala interna che permette l’accesso a un vano di alcuni metri cubici dotato di scaffali per sistemare cibo e bevande da tenere al fresco.

Trovandosi nel terreno, il dispositivo ne sfrutta le capacità isolanti dal calore e la frescura immagazzinata durante la notte. Questo consente di mantenere la temperatura più o meno costante tutto l’anno, in estate come in inverno. Un altro punto a favore di questo frigorifero è il fatto che esso può essere installato liberamente nel proprio giardino o nel proprio appezzamento di terreno, senza bisogno di autorizzazioni.

Inoltre, l’ambiente è dotato di un ventilatore a batteria che serve a far abbassare la temperatura interna nel caso in cui questa si alzi troppo. I creatori del frigorifero consigliano di accendere il ventilatore all’interno del dispositivo anche solo per un’ora al giorno per mantenere la temperatura costante.

groundfridge

@Groundfridge/Facebook

Ma cosa conservare all’interno del frigo incassato? Quasi tutto quello che potremmo conservare in un normale elettrodomestico alimentato a corrente elettrica: ortaggi a radice, patate, pomodori, melanzane, zucche, frutta fresca, formaggi, ma anche vini e altre bibite.

 

Il costo di questo dispositivo si aggira attorno ai 15.900 euro.

Non perderti tutte le altre nostre notizie, seguici su Google News e Telegram

Fonte: Groundfridge

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Sono laureata in Lingue e Culture Straniere. Da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile, tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook