Bollette, nuovi rincari in arrivo da ottobre: si prevedono aumenti fino al 120% sul gas con gli aggiornamenti delle tariffe

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova stangata in vista per le famiglie italiane: a partire dai prossimi mesi le bollette della luce e del gas raggiungeranno cifre da capogiro. Attesi gli aggiornamenti delle tariffe da parte di Arera

Libera Terra

Oggi è una giornata cruciale per le nostre future bollette. A breve, infatti, l’Arera (Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente) comunicherà le nuove tariffe per quanto riguarda la luce. E una cosa è sicura ed era nell’aria ormai da tempo: ci attendono dei pesanti rincari.

“Andremo incontro a una variazione estremamente rilevante per i consumatori, che si inseriscono in un quadro rilevante di variazione di tutto il sistema” ha annunciato il presidente Stefano Besseghini, intervenuto all’Italian energy summit.

A partire dal prossimo ottobre le bollette dell’elettricità dovrebbero lievitare tra il 60% e il 70% secondo quanto stimato da Nomisma Energia, società indipendente che si occupa di ricerca in campo energetico e ambientale.

In assenza dell’intervento del governo l’aumento potenziale delle bollette elettriche per il prossimo primo ottobre sarebbe prossimo al raddoppio, più 100%”, mette in guardia il presidente Davide Tabarelli, sottolineando che una variazione pari al 60% in più sarebbe già devastante per le famiglie.

Le stime per i prossimi mesi

Se dovessero essere confermate le stime fatte da Nomisma, ogni singola famiglia del mercato tutelato si ritroverebbe a pagare per la luce +190 euro solo nell’ultimo trimestre del 2022, con una spesa complessiva per l’energia elettrica che raggiungerebbe il record di 1.232 a nucleo nel 2022, come ribadito anche dall’associazione Assoutenti.

L’ottimistica previsione di un prezzo pari a 66,6 centesimi per kWh porterebbe ad una impennata della spesa per la luce nell’ultimo trimestre, con un maggior esborso per circa 190 euro a famiglia solo tra ottobre e dicembre – spiega Furio Truzzi, presidente dell’associazione  – A tale aggravio di spesa si dovranno aggiungere i rincari del gas, in nessun modo prevedibili anche a causa della scelta errata di Arera di passare a tariffe mensili e sulla base del mercato Psv, che si presta ad una maggiore volatilità dei prezzi”.

Per quanto riguarda il gas, le spese potrebbero aumentare addirittura del 120% per clienti del mercato tutelato, ma l’aggiornamento avverrà a inizio novembre. In questo modo gni famiglia tipo pagherebbe, quindi, circa 317 ero al mese. A lanciare l’allarme è Facile.it, che ha realizzato delle simulazioni facendo riferimento al nuovo metodo di calcolo introdotto da Arera per far fronte al caro energia.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Ansa/Assoutenti

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook