Cattivi odori nella lettiera del gatto? Ecco i rimedi più efficaci e naturali per farli sparire velocemente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Per neutralizzare i cattivi odori che provengono dalla lettiera del gatto vi sono tante soluzioni semplici e alla portata di tutti che non prevedono l'utilizzo di prodotti aggressivi per i nostri amici a quattro zampe

Libera Terra

Avere un gatto senza avere una lettiera è pressoché impossibile, ma se questa toilette felina non deve mancare in nessuna casa con almeno un gatto, sia lui che noi vogliamo fare volentieri a meno degli odori sgradevoli che provengono da questa.

I gatti, si sa, sono animali che amano la pulizia e una lettiera maleodorante oltre a non essere igienica potrebbe spingere il micio a cercare un altro luogo per fare i bisognini. Per mantenere la sua lettiera sempre pulita ed evitare che fuoriescano profumini non così piacevoli ci sono alcuni trucchetti naturali e accortezze da tenere a mente.

Per neutralizzare i cattivi odori puoi utilizzare:

  • aceto: presente in quasi tutte le case, l’aceto è una soluzione sicura per neutralizzare l’odore dell’urina. Usalo per pulire la lettiera del gatto, assicurandoti che rimanga in posa sul fondo della lettiera per almeno 30 minuti. Risciacqua con acqua calda e asciuga la lettiera con un panno pulito o all’aria
  • bicarbonato di sodio: il bicarbonato di sodio è forse la polvere più utilizzata per la rimozione degli odori e la pulizia degli ambienti e anche nel caso della lettiera si dimostra un alleato portentoso. Cospargine 3-4 cucchiai sul fondo della lettiera e disponi poi la sabbietta. Agirà alla grande
  • lievito per dolci: in molti suggeriscono di utilizzare due cucchiaini di lievito per dolci da mettere nella lettiera in quanto pare funzionare come il bicarbonato. La sua efficacia è tuttavia controversa e non a tutti i gatti sembra piacere questa aggiunta. Per evitare di ottenere l’effetto contrario ossia far allontanare il tuo felino dalla sua toilette, quando cambi tutta la sabbia inserisci un cucchiaino di lievito per dolci in un angolino o in un punto facilmente riconoscibile. Se il tuo gatto continuerà a usare la lettiera come sempre allora puoi pensare di utilizzare il lievito per dolci contro i cattivi odori

Oltre a questi consigli è indispensabile:

  • scegliere una lettiera di buona qualità
  • pulire la lettiera più volte al giorno anche per accorgersi dell’insorgenza di possibili infezioni urinarie nel gatto
  • cambiare tutta la sabbia almeno una volta a settimana
  • lavare a fondo la lettiera se possibile due volte a settimana

Seguici su Telegram|Instagram  |Facebook |TikTok |Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook