Perché i cani abbaiano al “nulla”? Anche il tuo lo fa? Potrebbe essere uno di questi 5 motivi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L'abbaiare nel cane ha un significato preciso a seconda delle circostanze. Spesso il nostro amico a quattro zampe sembra però abbaiare al vuoto, senza un apparente motivo, ma come mai si comporta così? Te lo spieghiamo noi

I cani hanno un modo tutto loro di comunicare. Lo fanno con i loro occhioni dolci, con i loro movimenti buffi e, non per ultimo, abbaiando. Tutti i cani abbaiano, chi più, chi meno in quanto – come è normale che sia – l’abbaiare fa parte dell’essere cane. Potresti tuttavia sorprenderti nel sapere che questa caratteristica non è invece condivisa dai lupi, gli antenati dei nostri amati animali a quattro zampe.

Ma se è normale che il tuo cane abbai al cane del vicino con cui non sono tutte rose e fiori, parta in quarta a tutta voce quando qualcosa si muove sul pianerottolo o allo squillare del citofono, come mai più o meno spesso il migliore amico dell’uomo sembra abbaiare senza un motivo poi così evidente?

Non gli è andato di volta il cervello, né ha avvertito la presenza di un fantasma. Sebbene non esista una risposta unica e universale che valga per qualunque razza canina, di qualunque taglia o età, questo comportamento può avere più di una spiegazione. E a volte anche più spiegazioni contemporaneamente.

Se il tuo cane abbia al vuoto allora potrebbe volerti dire che:

  1. è in ansia. Un abbaiare continuo può voler manifestare un momento di forte disagio per l’animale che, non sapendo come comportarsi in quel preciso istante, dà sfogo alle sue paure abbaiando
  2. è infastidito da qualcosa. C’è qualcosa nell’ambiente circostante che lo turba e non lo fa stare sereno. I cani, si sa, hanno un sesto senso sviluppatissimo e riescono a percepire sia le persone che i pensieri negativi. Proprio come noi esseri umani non riusciamo a chiudere occhio per i pensieri che ci affliggono, lo stesso succede nei cani. Loro, però, dormono e come e abbaiano durante il giorno facendoti capire che c’è qualcosa di sospetto
  3. si sente solo. Molti cani soffrono la solitudine e quando vengono lasciati tutto il giorno da soli in casa si stressano enormemente e, disperati, cercano di farsi notare dai loro umani abbaiando
  4. ha voglia di giocare. Alcuni cani hanno imparato che per richiamare l’attenzione di ogni membro della famiglia e coinvolgerli in un qualche gioco basta farsi sentire. Un abbaio potrebbe essere perciò un invito a giocare, specialmente se il tuo cane ha preso una pallina o il suo pupazzo preferito
  5. vuole del cibo. Distrattamente hai dimenticato di dargli il suo pasto, errore imperdonabile per i gatti e un po’ meno per i cani, oppure stai mangiando qualcosa di così appetitoso che anche Fido vorrebbe condividere. Abbaiando il tuo cane ti sta chiedendo di pensare anche a lui/lei

A ogni abbaio una interpretazione

Una volta chiarite le possibili cause dell’abbaiare, c’è un altro aspetto su cui soffermarsi: la frequenza e l’intensità dell’abbaiare. Un abbaiare forte e intenso potrebbe indicare sia uno stato di euforia che di agitazione nel cane. È quello che succede, ad esempio, quando il cane incontra un suo simile che proprio non gli va a genio.

Al contrario un abbaiare più lento e scandito sarebbe un segnale di allarme o una richiesta di essere preso in considerazione, come se il tuo cane ti stesse chiedendo di non essere lasciato solo.

Fonte: AKC

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook