Cagnolina salvata in Grecia in condizioni terribili, la sua cuccia un vecchio serbatoio in plastica

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

A Creta una cagnolina di proprietà viveva in condizioni pessime. Grazie ai volontari che l'hanno salvata la piccola, che pesa solamente 2 kilogrammi, potrà iniziare adesso una nuova vita. Dopo i dovuti controlli dal veterinario è stata accolta nel rifugio Takis Shelter

Quanta frutta e verdura dobbiamo mangiare ogni giorno?

Nelle vicinanze di Ierapetra, Creta, una cagnolina è stata segnalata a Takis, il volontario che da anni si prende cura di migliaia di animali randagi abbandonati sull’isola. L’uomo, che dedica la sua vita agli animali, ne ha salvati a centinaia da situazioni difficili. E questa è una di quelle.

La richiesta di aiuto è giunta proprio nella giornata di ieri: una cagnolina dalla zampa rotta, con un occhio mangiato dai parassiti che vive all’aperto in una grande e rigogliosa proprietà in un serbatoio di plastica per lo stoccaggio dell’acqua. Questa è la sua cuccia e questa è stata la vita che l’animale ha conosciuto finora.

Dopo essere giunto sul posto ed aver documentato il salvataggio Takis ha preso in affidamento la cagnolina.  Prossima tappa la visita dal veterinario. A stento 2 kili di peso per questa minuscola creatura alla quale i veterinari hanno già diagnosticato una forte disidratazione.

La cagnolina avrà bisogno di altri controlli per approfondire la situazione della zampa posteriore e il suo stato di salute generale. Pare abbia sui 3 anni, ma un quadro clinico non dei migliori.

Il suo è comunque l’inizio di una storia a lieto fine che Takis ha condiviso sulla sua pagina. Altri aggiornamenti arriveranno nei prossimi giorni.

Non è certo il primo caso di maltrattamento a cui Takis assiste in Grecia e non sarà nemmeno l’ultimo. Nel corso degli anni l’uomo dal cuore immenso ha salvato cani in pelle e ossa, legati a catena per tutta la vita o abbandonati nelle campagne senza acqua né cibo per farli morire in agonia.

Alla cagnolina però il destino ha dato una seconda occasione, facendole incontrare Takis e i suoi volontari. Accolta nel Takis Shelter adesso avrà qualcuno che si prenderà realmente cura di lei.

Fonte: Takis Shelter/Facebook

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue, attivista e volontaria per i diritti degli animali. Amante della cucina vegetale, di vini rossi e di tutto ciò che profumi di cannella.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook