Questi sono i rifiuti che non dovresti MAI gettare nel wc: i danni sono incalcolabili

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ciò che buttiamo con grande facilità e superficialità nello scarico dei nostri wc finisce per inquinare i mari. Ecco quali sono i rifiuti che non dovremmo mai gettare via nel water

No, il wc non è una pattumiera. Eppure c’è chi ancora non fa fatica a capirlo. Sono ancora troppe le persone che gettano nel water assorbenti, olio di frittura e altri materiali, senza rendersi conto dei gravi danni arrecati all’ambiente. Ciò che buttiamo via negli scarichi, infatti, finisce in mare, con conseguenze nefaste sugli ecosistemi. In alcuni casi i rifiuti si trasformano in una trappola mortale per i pesci, le tartarughe marine e altri animali.

Le nostre spiagge sono invase dai rifiuti (se ne incontrano circa 8 ad ogni passo), come ha confermato anche la recente indagine di Legambiente Beach Litter. Fra questi si trovano pure mozziconi di sigarette e cotton-fioc, che molto spesso vengono smaltiti in maniera scorretta nello scarico dei bagni.

La lista dei rifiuti che non devi gettare nel water

Ma quali sono i rifiuti che non dovremmo assolutamente buttare via nel water? A stilare qualche anno fa un elenco utile, in occasione della campagna #NORifiutinelWC, è stata l’associazione Legambiente. Ecco di quali si tratta:

  • Prodotti per l’igiene personale: assorbenti, tamponi, salviette e dischetti struccanti)
  • Pannolini
  • Prodotti per la medicazione cutanea: cerotti, cotone, salviette
  • Animali (ebbene sì, c’è chi getta anche piccoli esemplari morti come i pesci rossi)
  • Preservatici
  • Mozziconi di sigarette
  • Medicinali e confezioni di farmaci o lenti a contatto
  • Olio di frittura

Per quanto riguarda l’olio usato per friggere, questo non va smaltito neanche nel lavandino della cucina. La cosa più corretta da fare è riempire man mano un contenitore con l’olio e portarlo presso le isole ecologiche del proprio comune o in alternativa ai distributori di benzina che lo accettano o in alcuni supermercati attrezzati per raccoglierlo.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Legambiente

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook