Doppio spettacolo in Sicilia: l’Etna e lo Stromboli in eruzione insieme

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Doppia eruzione e doppio spettacolo ieri pomeriggio in Sicilia, dove Sua Maestà l'Etna e lo Stromboli si sono risvegliati contemporaneamente

Nel Regno Unito emessa una moneta per celebrare il 50° del Pride

Doppia eruzione e doppio spettacolo ieri pomeriggio in Sicilia, dove Sua Maestà l‘Etna e lo Stromboli si sono risvegliati quasi contemporaneamente. Intorno alle 13.30 l’INGV ha registrato un’esplosione al cratere di Nord-Est dello Stromboli. L’attività eruttiva ha provocato un rotolamento di materiale che si è staccato dalla quota di 600 metri sul livello del mare. Il fenomeno è durato pochi minuti.

Quasi in contemporanea, anche l’Etna ha dato vita ad una fontana di lava, durata circa un’ora, dal cratere di Sud-Est. Dopo aver raggiunto il valore massimo intorno alle 12.20, il tremore vulcanico ha poi subito una rapida diminuzione tornando a livelli medi.

etna eruzione

@greenMe

Il centro delle sorgenti del tremore vulcanico è rimasto localizzato nell’area del cratere di Sud-est a una elevazione di circa 2.800 metri sopra il livello del mare.

L’attività eruttiva si è conclusa nel giro di qualche ora, ma ha provocato l’emissione di una nube eruttiva che si è trasformata in pioggia su buona parte del territorio catanese. Fortunatamente l’eruzione non ha avuto alcun impatto sull’operatività dell’aeroporto internazionale “Vincenzo Bellini” di Catania, come accaduto spesso negli ultimi mesi.

Fonte: INGV Vulcani

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook