Risparmio energetico: l’amara ironia della rete sul caro bollette

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il 18 febbraio è la giornata internazionale del risparmio energetico, ma di questi tempi risparmiare è praticamente impossibile

Una bella storia

Oggi si celebra la giornata del risparmio energetico, ma di questi riuscire a risparmiare è davvero un’utopia. E le famiglie italiane lo sanno bene alle prese col caro bollette di luce e gas (che va ad aggiungersi ai rincari che riguardano pasta, pane, tanti altri alimenti e il carburante). Soltanto nei primi due mesi del 2022 si è registrato, infatti, aumento del 131% sulle utenze domestiche della luce e del 94% su quelle del gas, in base a quanto riportato da ARERA (Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente).

La verità è che c’è ben poco da festeggiare e gli aiuti previsti dallo Stato nei confronti dei cittadini e delle imprese sembrano davvero irrisori. “Non ci resta che piangere” verrebbe da dire, citando il titolo di un celebre film. Ma per fortuna c’è chi preferisce prenderla a ridere, come testimoniano i meme e le frasi ironiche che circolano sul web in riferimento al caro bollette.

I meme e le frasi più divertenti sui rincari

Per sdrammatizzare un po’ (in questo periodo ne abbiamo davvero bisogno) abbiamo raccolto alcune delle battute e i meme più divertenti sul caro bollette, che stanno inondando i social. Eccole!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da greenMe (@greenme_it)

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook