Disastro ambientale nel bel mezzo della guerra a Kiev, in fiamme deposito di petrolio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un deposito petrolifero vicino alla capitale ucraina è stato colpito nella notte dai missili Russi.

In Ucraina si continua a combattere e ora, oltre alla paura per le tante vite in pericolo, si teme anche un disastro ambientale. Nella notte i missili russi hanno infatti colpito un deposito petrolifero a Vasylkiv, a circa 40 chilometri a sud-ovest da Kiev.

Le fiamme, visibili anche dalla capitale, si sono alzate nei pressi di una base aerea dove sono avvenuti intensi combattimenti. Le autorità hanno invitato i cittadini a proteggersi dai fumi tossici chiudendo le finestre e coprendole con panni umidi.

Le forze russe hanno fatto saltare in aria anche un gasdotto a Kharkiv, la seconda città più grande del paese, e un sito di smaltimento di rifiuti radioattivi a Kiev; in questo ultimo caso sembra non ci siano state conseguenze gravi.

QUI tutti gli aggiornamenti della guerra in Ucraina

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonti di riferimento: The Kyiv Independent/Al Jazeera/CNN

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook