Cancro: 10 possibili sintomi del tumore in cani e gatti

cani gatti cancro

Cancro, una terribile malattia che non rappresenta purtroppo una minaccia soltanto per noi umani, ma anche per i nostri animali domestici, con particolare riferimento ai cani ed ai gatti, gli amici a quattrozampe con cui probabilmente ci accade più di frequente di entrare in contatto.

La veterinaria Lorie Houston indica i dieci segnali corporei come possibili sintomi del cancro in cani e gatti. Sarebbe dunque bene tenere sotto controllo la loro eventuale comparsa, in modo da intervenire immediatamente. Anche per quanto riguarda i nostri animali domestici, infatti, l'arma chiave contro il cancro è rappresentata dalla prevenzione.

1) Protuberanze e gonfiori

Protuberanze e rigonfiamenti al di sotto dell'epidermide del proprio cane o del proprio gatto potrebbero rappresentare un sintomo di cancro o un semplice problema momentaneo da tenere sotto controllo, a parere dell'esperta. Solamente il veterinario è in grado di determinare se la loro presenza sia il segnale di una malattia grave, tramite il ricorso ad una biopsia. È dunque consigliabile rivolgersi ad un esperto in tale evenienza.

2) Cattivi odori

La comparsa improvvisa di cattivi odori molto fastidiosi provenienti da alcune zone del corpo del proprio cane o del proprio gatto non dovrebbe essere sottovalutata. Essa è infatti considerata da parte dell'esperta tra i possibili segnali della presenza di un cancro, con particolare riferimento alle zone della bocca, nasali e genitali.

3) Vomito e diarrea

Vomito e diarrea, pus e sanguinamento che si presentino come al di sopra della norma dovrebbero essere posti immediatamente al parere del veterinario. Sia nei cani che nei gatti bisognerebbe porre attenzione alla presenza di gonfiori prolungati nella zona dell'addome, in quanto potrebbero rappresentare un segnale da non sottovalutare.

4) Ferite

Graffi o ferite che non si rimarginano entro le tempistiche normalmente necessarie. Ecco un ulteriore segnale che meriterebbe di essere preso in considerazione e sottoposto al parere di un esperto. Il ritardo nella guarigione delle ferite potrebbe essere infatti correlato non soltanto ad infezioni o malattie della pelle, ma anche al cancro.

5) Perdita di peso

Il cancro è purtroppo compreso nella lunga lista delle malattie che possono comprendere tra i propri sintomi la perdita di peso, con particolare riferimento ai cani. La perdita di peso in correlazione con il cancro può però riguardare anche i gatti. Per questo motivo, in presenza di un calo di peso improvviso, è necessario rivolgersi ad un esperto.

6) Cambiamenti nell'appetito

I cani ed i gatti non rinunciano a nutrirsi senza un preciso motivo. Mentre una mancanza di appetito momentanea non indica di solito la presenza di un cancro, essa rappresenta comunque un sintomo riguardo al quale discutere con il proprio veterinario. I tumori del cavo orale possono causare difficoltà nel masticare e nell'inghiottire, portando cani e gatti a rifiutare il cibo.

7) Difficoltà respiratorie

La presenza di tosse e di difficoltà respiratorie potrebbe essere provocata nei cani e nei gatti da patologie cardiache, problemi polmonari e cancro. Il cancro potrebbe infatti provocare la formazione di metastasi lungo i polmoni e rappresentare dunque la causa di tali sintomi.

8) Letargia o depressione

Attenzione anche ai mutamenti improvvisi di comportamento da parte del proprio cane o gatto. Dormire più a lungo del solido, mostrarsi meno desiderosi di giocare e di muoversi, rinunciando alle passeggiate o alle esplorazioni abituali, potrebbero rappresentare un segnale di cancro, oltre ad indicare depressione o letargia.

9) Sangue nelle urine

Anche i cambiamenti di abitudine relativi ai bisognini non dovrebbero essere sottovalutati, sia per quanto riguarda le urine, che per le feci. Difficoltà correlate ai bisognini, maggiore o minore frequenza degli stessi e, soprattutto, presenza di sangue nelle urine o nelle feci, potrebbero indicare la presenza di un tumore.

10) Segnali di dolore

Evidenti segnali di dolore manifestati da parte del proprio cane o del proprio gatto, con particolare riferimento allo zoppicare durante il compimento dei normali movimenti, sono solitamente associati ad artrite o a problemi alla muscolatura ed alle articolazioni, ma potrebbero rappresentare purtroppo anche sintomi di cancro, con particolare riferimento al cancro alle ossa.

Nel caso vi accorgiate della presenza di uno o più dei segnali qui descritti, il consiglio è di rivolgervi al vostro veterinario di fiducia.

Marta Albè