Baby Little Home: le casette di legno sostenibili per allattare e cambiare i bimbi in vacanza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Baby Little Home, arrivano le casette di legno sostenibili dedicate ai neonati in vacanza e alle loro mamme. Si tratta di piccoli nidi modulari dove potrete trovare tutti gli accessori indispensabili per una mamma con bebè, per facilitare la vita di entrambi quando ci si trova in viaggio.

Ogni Baby Little Home è dotata di una poltrona per l’allattamento, di uno scalda biberon, di un fasciatoio per il cambio dei pannolini e dei vestitini, ma anche di un tavolino da gioco per i bimbi più grandi, di un bollitore e di un cestino per i pannolini.

Questi veri e proprio eco-nidi sono stati attualmente posizionati su punti strategici del Trentino Alto Adige, regione da sempre particolarmente attenta alle politiche familiari e alla gestione delle foreste. Le Blh rappresentano così un piccolo rifugio per famiglie lungo parchi pubblici, piste ciclabili, percorsi montani o coste dei laghi (molto positiva e apprezzata, ad esempio l’esperienza a Riva del Garda) con lo scopo di offrire un luogo sicuro e riparato per cambiare il pannolino, ma anche scaldare il biberon o allattare al seno.

babylittlehome 2

Le casette per mamme e neonati hanno una struttura modulare in legno. Anche i mobili sono in legno, un materiale che è stato prescelto per le sue caratteristiche naturali e di comfort. All’estero delle Baby Little Home ecco un’altalena in vimini e una piccola panca, scelte per regalare un momento di pausa e di relax a chiunque voglia fare una sosta.

Sono state realizzate con legno certificato ARCA e con legno massiccio a strati incrociati XLAM Dolomiti. Sono facili da trasportare e si adattano a numerosi contesti, come spiagge, percorsi montani, laghi, parchi cittadini, piste ciclabili e poli fieristici. La loro realizzazione è nata da un’idea di Francesca Libardoni, l’architetto vincitore del concorso Baby Little Home indetto dall’Agenzia per la Famiglia ella Provincia autonoma di Trento.

01-tavola

02-tavola

03-tavola

Per la realizzazione delle casette sono stati seguiti i criteri della bioedilizia e del risparmio energetico. Il legno impiegato nella produzione dei pannelli proviene da foreste certificate PEFC e FSC. Il risparmio energetico è garantito dall’inerzia termica invernale ed estiva del materiale. Il legno è isolante e ha una bassa conduttività termica. Così basta il minimo dell’energia per il riscaldamento e il raffrescamento di ciascun modulo.

04-tavola

05-tavola

06-tavola

Grazia a queste speciali casette per neonati sarà più semplice per le mamme trovare un luogo adatto in cui fermarsi per allattare e per cambiare il pannolino dei loro piccoli, in completa privacy e tranquillità, mentre visiteranno un parco o una città, oppure durante una passeggiata in montagna.

baby little home

Ci auguriamo che si possano diffondere anche al di là del Trentino Alto Adige, nelle grandi città, come nei principali luoghi di villeggiatura.

Marta Albè

Leggi anche:

Hobbit Hole House: le case degli Hobbit per i bambini

Eco-giocattoli: il kit fai-da-te per costruire le casette delle fate
Treehouse: la casa sull’albero autocostruita per i bambini abbattuta dalle autorita’ UK

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook