cemento biologico co2

Lo sviluppo edilizio può conciliarsi con il rispetto per l'ambiente? Le città del futuro potrebbero essere più verdi grazie alla creazione di un cemento biologico in grado di assorbire le emissioni di Co2 presenti nell'aria a causa dell'inquinamento dovuto alle attività umane. Il nuovo materiale è stato ideato in Spagna e sfrutta l'utilizzo di microrganismi.

Un gruppo di ricercatori della Universidad Politecnica de Catalunya si è occupato della messa a punto di un biocemento definito rivoluzionario in grado di dare spazio alla presenza di microrganismi come alghe, muschi e licheni, considerati adatti ad agire assorbendo l'anidride carbonica in eccesso presente nell'atmosfera. Il cemento biologico realizzato in Spagna vede nei microrganismi il proprio maggiore punto di forza.

Al momento i ricercatori spagnoli si sono occupati della realizzazione di due tipologie differenti di cemento biologico. Il primo presenta un pH pari ad 8 e sarebbe adatto alle condizioni climatiche europee, agendo nel contempo in maniera efficace sulla termoregolazione degli edifici, oltre che contribuendo all'assorbimento della Co2. La seconda tipologia prevede un pH acido e non richiederebbe una eccessiva manutenzione.

Entrambe le tipologie di cemento biologico sfruttano l'azione di microalghe e altri microrganismi nell'assorbimento dell'anidride carbonica. Al momento gli esperti si starebbero impegnando a migliorare l'aspetto estetico di entrambi i prodotti, al fine di ottenere del biocemento dal colore gradevole e che potrebbe essere in grado di mutare la propria tonalità in base alle stagioni.

Marta Albè

LEGGI anche:

Il cemento ecologico che viene dal Messico

-

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram