Piu' informazioni su: ricette vegetariane bambini

ricette_vegetariane_bambini

Di palati schizzinosi in giro ce ne sono tanti, ed altrettanti sono i capricci dei bambini quando si tratta di cibo, ed in particolare di verdure; ma sta a noi scegliere accuratamente gli alimenti più adatti per loro, coinvolgerli ed educarli al gusto. Specialmente al giorno d'oggi - in un mondo pieno di cibi trattati, alimenti nocivi e problemi di obesità (infantile e non) - la scelta del cibo è un passo importante, non solo per tutelare la salute dei bambini, ma anche per aiutarli a sviluppare un gusto che domani permetta loro di essere altrettanto consapevoli nelle proprie scelte.

In particolare oggi ci concentriamo su ricette vegetariane semplici e gustose, capaci di garantire il corretto apporto di nutrienti e facilmente variabili a seconda dei gusti e degli ingredienti a disposizione. Si tratta di ricette che permettono di assecondare le preferenze dei più piccoli, proponendo però ingredienti alternativi alla carne ed abituandoli ad una dieta prevalentemente vegetariana, ma non per questo meno ghiotta.

1. Polenta con salsa di pomodori e ceci

Un piatto facile ed alternativo alla semplice pasta al pomodoro, con l'aggiunta di un ingrediente che garantisce il corretto apporto di proteine. La polenta va servita preferibilmente grigliata, con la salsa di pomodoro e ceci (magari autoprodotti) come condimento e un contorno di verdura cotta, ad esempio spinaci. Volendo donare un tocco leggermente piccante si possono aggiungere anche olive o capperi. In alternativa potete provare queste 5 varianti di polenta vegetariana

2. Crepes alle verdure

crepes

Per i bambini le crépes sono spesso sinonimo di dolcezza. Perché non provare a proporle nella versione salata, in una cena a base di ingredienti vegetali? La preparazione della pastella è facile; per 12 crespelle fate così: sbattete in una ciotola 2 uova ed un cucchiaino di sale, poco a poco unite 125 g di farina setacciata e 250 ml di latte, mescolando bene. Aggiungete un cucchiaio di burro fuso (10 g) dopo averlo raffreddato e lasciate riposare per un'ora a temperatura ambiente, mescolando 3 o 4 volte. Poi spennellate il fondo di una padella antiaderente dal bordo basso con un filo d'olio, scaldatela a fuoco basso, levatela dunque dal fuoco e aggiungetevi 3 o 4 cucchiai di pastella, lasciandola allargare fino a raggiungere i bordi. Rimettete sul fuoco e lasciate cuocere 10 secondi, poi rivoltarla e lasciarla cuocere per altrettanto. Infine fatela scivolare su un piatto e proseguite fino ad esaurire la pastella. Farcite con spinaci e ricotta, funghi e panna, carote e prezzemolo.. chi più ne ha, più ne metta. Ed a fine pasto, per restare in tema, potreste servire una crépe alla marmellata (per la pastella è sufficiente ridurre il sale ad un pizzico ed aggiungere 30 g di zucchero e una bustina di vanillina). Ancora meglio se la marmellata è fatta in casa, ovviamente!

3. Risotto di zucca

risotto zucca

Un piatto tradizionale e nutriente, dal colore allegro e dal gusto delicato, ma dolce a sufficienza da piacere anche ai bambini. E' sufficiente preparare un semplice soffritto su cui poi lasciar ammorbidire la zucca debitamente tagliata a cubetti, prima di aggiungere il riso e lasciarlo cuocere per una ventina di minuti insieme al brodo. L'aggiunta di un po' di parmigiano alla fine dona sapore al piatto, rendendolo ancora più goloso.

4. Minestra di verdure

minestra bambini

Le varianti di questo piatto intramontabile sono infinite. A seconda dei gusti dei bambini possiamo scegliere quali verdure e quali legumi utilizzare per la nostra minestra, variare la densità della zuppa proponendo una crema o un minestrone tradizionale. Per rendere più giocoso l'atto di mangiare ed ammorbidire il muso lungo che spesso accompagna a tavola questo piatto si può arricchire la minestra di pastina di varie forme, a partire dalle indimenticabili stelline che tutti noi abbiamo mangiato insieme al brodo almeno una volta nella vita.

5. Congee vegetariano

congee

Ecco un piatto originale ed adatto a tutti palati! Il congee è un porridge di riso salato molto diffuso in Asia, dove spesso viene consumato per colazione, e che si presta ad innumerevoli variazioni sul tema. Si tratta di un piatto molto facile da digerire pur essendo piuttosto sostanzioso, il che lo rende perfetto per la dieta infantile.

La preparazione è lunga, ma semplicissima. Qui vi proponiamo una ricetta tra tante: è sufficiente mescolare il riso (preferibilmente jasmine) in una pentola larga e dal fondo spesso con 4 tazze di brodo vegetale e qualche fetta di zenzero fresco, portare a ebollizione e poi lasciar cuocere a fuoco molto basso per un'ora abbondante, mescolando di tanto in tanto. La consistenza dovrebbe essere quella di una morbida crema, quindi in caso di necessità aggiungete un po' di brodo per amalgamare meglio gli ingredienti ed ammorbidire il riso. A questo punto il piatto può essere servito con il condimento che preferite. La ricetta da cui abbiamo preso spunto suggerisce tre cucchiaini di vino Shao-xing (un vino tradizionale cinese, ottenuto dalla fermentazione del riso!), cavolo cinese, sesamo e un goccio di salsa di soia. Ma per scegliere ingredienti nostrani potete tranquillamente utilizzare la verdura che preferite, ad esempio foglie di spinaci, legumi o pezzetti di cavolo o cuori di carciofo.

E se il vostro bimbo ama i dolci, sostituite il brodo con il latte e aggiungete un po' di cannella ed una stecca di vaniglia duranete la cottura.. per un dolce sano e goloso!

6. Chili alle verdure

chili

Un piatto semplice e molto gustoso, ottimo se accompagnato alle classiche patate al forno spruzzate di formaggio. Il chili vegetariano è facile da preparare: in una padella soffriggete un gambo di sedano ed una carota tagliati finemente fino a farli ammorbidire; aggiungete poi due spicchi d'aglio sminuzzati, 1 cucchiaino di chili e 1 di paprika, un pizzico di sale e pepe e lasciate cuocere per due minuti. Incorporate una lattina di pelati a pezzetti e portate a ebollizione. Infine aggiungete i fagioli e lasciate cuocere a fuoco lento per 10-12 minuti. Et voilà, il chili è pronto per essere servito con le patate croccanti a fianco. Un modo gustoso per far apprezzare i fagioli ai bimbi che di solito li evitano

7. Polpette di ceci

falafel

Ricco di proteine, questo piatto si sostituisce alla carne mantenendo un gusto ricco. In una padella antiaderente soffriggete leggermente per un paio di minuti 3 gambi di porro e 2 spicchi di aglio sminuzzati, 1 cucchiaino di origano ed 1 di chili. Aggiungete poi 1 piccolo peperone dolce (verde o rosso) e mezzo pomodoro, tagliati a pezzetti; lasciate ammorbidire ed aspettate che il liquido evapori. A questo punto unite il contenuto di una lattina di fagioli e passate tutto con il mixer per ottenere un composto che andrà poi trasferito in una ciotola e mescolato con una tazza di briciole di pane (piuttosto grosse) e prezzemolo tritato. Aggiungete sale e pepe secondo il vostro gusto, pressate ben bene e formate 4 polpette a forma di hamburger: una volta cotte con un filo d'olio in padella antiaderente saranno pronte ad essere servite!

8 Hummus di ceci

hummus

L’Hummus è una salsa di origine medio-orientale, a base di ceci e sesamo, graditissima anche dai bambini. Ed è anche un modo semplice per incentivare il consumo dei legumi! Qui tutte le istruzioni per prepararla nel modo che i bambini apprezzano di più.

9) Cous Cous alle verdure

cous cous

Un piatto leggero, delicato e molto facile da preparare è il cous cous, una ricetta molto apprezzata anche nel Sud Italia che conquisterà anche i vostri pargoli. Qui trovate una variante alle verdurema se volete renderlo ancora più appetibile o ve ne avanza troppo, perché non provare ad usarlo come ripieno per i pomodori al forno?

Buon appetito!

Sandra Zoglia

Leggi anche 8 consigli per far apprezzare la verdura ai bambini

Leggi anche Capitan kuk: un cartone animato per invogliare i bambini a mangiare frutta e verdura

Commenti   

 
Francesco
0 #3 Francesco 2014-03-01 13:38
Salve,

ogni volta che cerco di fare polpette o burger di ceci, faccio dei disastri, mi rimane sempre molle a meno di non usate parecchia farina. Il pangrattato potrebbe essere una soluzione? oppure farli prima al forno in formine per poi saltarli in padella?
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
Redazione greenMe.it
0 #2 Redazione greenMe.it 2014-01-12 11:43
Grazie Daniela :)
Citazione | Segnala all'amministratore
 
 
daniela santino
0 #1 daniela santino 2014-01-12 10:14
Molto simpatico e interessante
Citazione | Segnala all'amministratore
 

Cerca

Social