Esperti consigliano di ‘prescrivere’ ai bambini esercizio fisico: solo 1 su 4 svolge un livello adeguato di sport giornaliero

Un rapporto pubblicato dall’American Academy of Pediatrics (AAP), dal titolo Physical Activity Assessment and Counselling in Pediatric Clinical Settings, ha invitato i pediatri a prescrivere ai bambini più esercizio fisico. E questo perché solo 1 bambino su 4, negli Usa, fa almeno 60 minuti di attività fisica raccomandata al giorno.

L’attività fisica svolge infatti “un ruolo importante nella salute cardiovascolare dei bambini, nella salute muscolo-scheletrica, nella salute mentale e comportamentale e nello sviluppo fisico, sociale e cognitivo“, come sottolinea il rapporto, ma nonostante ciò rimane un’attività poco praticata.

Basti pensare che secondo un’indagine del 2017 sui rischi per i giovani si è scoperto che solo il 26,1% degli adolescenti americani fa sufficiente attività sportiva e il 15,4% degli studenti ha dichiarato di non essere stato fisicamente attivo, nella settimana precedente, nemmeno 1 ora in un solo giorno. Inoltre le misurazioni hanno rilevato, come premesso, che solo 1 bambino su 4 fa almeno 60 minuti al giorno di sport, il minimo raccomandato dalle Linee Guida degli Stati Uniti in materia.

La dottoressa Natalie D. Muth, coautrice del rapporto clinico, pediatra e dietista, ha dichiarato a tal proposito:

“Attualmente, la maggior parte dei pediatri raccomanda ai bambini di ottenere 60 minuti al giorno di attività fisica, ma questo non è comunemente elaborato o fornito come prescrizione”.

In un’intervista a Healthline, il dott. David Fagan, vicepresidente del dipartimento di pediatria del Cohen Children’s Medical Center di New Hyde Park, New York, ha evidenziato che il rapporto clinico raccomanda la prescrizione medica nei primi 2 anni di età, probabilmente per promuovere una sorta di “alfabetizzazione fisica” in famiglia. E questo perché i tassi di obesità infantile aumentano sempre di più.

Perché non basta combatterla eliminando le cattive abitudini, bisogna anche prevenirla con uno stile di vita adeguato. E per riuscirci è importante incoraggiare bambini e ragazzi a svolgere attività che amano, non solo a scuola ma anche a casa, proponendo passeggiate in famiglia, gite in bicicletta, camminate e quant’altro.

In questo contesto, una prescrizione formale del pediatra potrebbe avere maggiori probabilità di essere seguita rispetto a una semplice raccomandazione.

FONTI: Physical Activity Assessment and Counseling in Pediatric Clinical Settings – Pediatrics/Healthline

Ti potrebbe interessare anche:

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Gewiss

Joinon: le nuove colonnine di ricarica smart che si gestiscono via app

Izanz

Quanti e quali tipi di zanzare esistono in Italia?

Coop

L’impegno di Coop nell’emergenza coronavirus

TuVali

+ di 100 corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ su TuVali.it

Roma Motodays
Seguici su Instagram
seguici su Facebook