babywearing inverno

Brrr! Il freddo è arrivato. Fare lunghe passeggiate o semplicemente fare la spesa coi bimbi diventa più difficile tra giubbotti, ombrelli e passeggini. A fornire una soluzione in tutte le stagioni il babywearing. Se non volete rinunciare a portare i vostri bambini in fascia o nel marsupio anche quando le temperature non sono proprio miti, ci sono una serie di accorgimenti da utilizzare.

Senza contare che portare i bimbi anche nei mesi più freddi è davvero piacevole. Un piccolo angolo di calore sprigionato dal corpo della mamma o del papà portatore a contatto con quello del bambino.

Va detto anche che i neonati non sono in grado di regolare la propria temperatura corporea. Di conseguenza, è il corpo dell’adulto che la stabilizza proprio tramite il contatto.

“Per il principio di omeostasi il calore passerà tra i vostri corpi a contatto, perciò meno strati di tessuto ci sono tra i due corpi, meglio funziona la termoregolazione e la temperatura corporea del bambino rimane stabile anche se le temperature esterne sono bassespiega la Scuola del Portare.

Se questo sarà il vostro primo inverno coi bimbi in fascia non scoraggiatevi. Ecco una serie di consigli sul babywearing in inverno.

1) La giacca va messa alla mamma, non al bambino

Siamo noi a dover utilizzare un giubbotto adatto, che copra entrambi. In questo modo, se si sta all'aria aperta si può tenere chiuso e stare entrambi al caldo, mentre se si entra in un ambiente più caldo basta aprirlo, senza dover togliere il bambino dalla fascia.

Esistono in commercio numerose soluzioni per il babywearing. Tante sono ormai le giacche per portare sia davanti che dietro. Si tratta di indumenti creati appositamente per tenere al caldo mamma e bambino. In alternativa è possibile adattare anche dei capi convenzionali, ad esempio una giacca del papà, di qualche taglia più grande, un poncho, una mantella di lana o la giacca utilizzata in gravidanza.

poncho

Se si porta davanti e la giacca non si riesce a chiudere, è possibile utilizzare una copertina di lana per coprire lo spazio lasciato aperto.

giacche per portare

Se si può, è meglio evitare di legare i bambini sopra la nostra giacca. Non è il massimo visto che i bambini potrebbero scivolare a contatto col tessuto. Tuttavia, soprattutto quando sono più grandi e vengono portati sul fianco, ad esempio con una ring, o sulla schiena col marsupio, può essere comodo metterli sopra la propria giacca. In questi casi, evitate lunghi tragitti visto che non è molto comodo.

simona
Foto: Simona Falasca

2) Come vestire il bimbo?

Anche se ovviamente l'abbigliamento va adattato alle temperature, non bisogna eccedere e vestire troppo i piccoli quando si trovano in fascia o nel marsupio. È buona norma vestirli a strati ma senza la giacca, con leggins o calze pesanti e sopra maglietta e felpa che all'occorrenza è possibile rimuovere, se fa caldo o se si entra in ambienti interni.

È meglio evitare le tutine con i piedini perché potrebbero creare tensione così come jeans o pantaloni che potrebbero risultare scomodi una volta effettuata la legatura. Se i bambini sono troppo piccoli e non portano le scarpe, è utile anche mettere due paia di calzini. I tessuti consigliati per loro sono tute o giacchine di lana, pile.

3) Il cappellino non deve mai mancare!

Così come le gambe e i piedi, la testa è una delle poche parti del corpo del bambino che rimane fuori dalla fascia. Per questo occorre coprirla sempre. Il cappellino è importante perché evita la dispersione di calore dalla testa.

Molti marsupi sono già dotati di copertura per la testa ma è sempre meglio usare il cappellino.

4) Cover fai-da-te

Se siete brave con ago e filo, con uncinetto e ferri, il vostro unico limite è la fantasia. Esistono tantissime soluzioni per coprire i bambini in fascia. Ad esempio si può creare una cover di lana con i bottoni, da agganciare direttamente al cappotto della mamma. O ancora si può realizzare la classica cover a stella.

cover a stella

Questa soluzione, utile soprattutto quando si porta davanti, può essere usata da entrambi i genitori ed è adatta sia alla fascia che al marsupio.

In alternativa, in commercio esistono numerose cover per tutte le tasche. Alcune, come quelle Bundlebean sono addirittura 5in1. Oltre che per il babywearing, si possono utilizzare nel passeggino, nell'ovetto, come coperta da picnic o tappetino da viaggio e per il seggiolino della bici.

5) E se portano i papà?

Tantissimi sono i papà portatori, che non rinunciano a una bella passeggiata anche col freddo. Per loro vale quanto detto per le mamme. Esistono felpe e giacche per portare anche per i papà che possono però acquistare un giubbotto più largo, soprattutto se si porta ancora davanti.

davideFoto: Simona Falasca

Nella foto che segue, un'ampia sciarpa di lana è stata adattata per un papà portatore. Alle estremità superiori sono stati cuciti due lunghi lacci da legare dietro la schiena, coprendo del tutto il corpo del bambino.

cover fra
Foto: Francesca Mancuso

Vanno bene le cover così come le felpe pesanti. Una di quelle più utilizzate è la Arpenaz di Decathlon, che va sempre scelta di qualche taglia più grande per fare in modo che ospiti al proprio interno bimbo e papà.

6) E se si portano due gemelli o due fratellini?

Di solito i tandem gemellari sono consigliati per brevi distanze o in casa per far acquietare i bimbi (pensate a quando sono malati entrambi), ma se avete bisogno di uscire con entrambi caricati uno avanti e uno dietro, potete utilizzare le giacche predisposte per portare sia avanti che dietro (con zip da entrambi i lati) a cui aggiungere il pannello supplementare.

roberta e simonaFoto: Simona Falasca

giacca gemelli

Dal blog Wrap you in Love, una lista di must have una serie di cose da avere per portare il proprio bambino in inverno. Ve li riassumiamo qui di seguito insieme ai video.

  1. Cappello o passamontagna.
  2. Stivaletti, diversi in base all'età e all'attività del bambino.
  3. Scaldamuscoli!
  4. Cappotto/Cardigan/Pullover per la mamma:
  5. Guanti per il piccolo:
  6. Calze di lana.

Assicurati sempre che il flusso d'aria del tuo bambino sia libero. Se indossi una sciarpa, o se il tuo bambino indossa una sciarpa, controlla che possa respirare senza ostacoli” si legge ancora nel blog.

LEGGI anche:

Il freddo è appena arrivato, non lasciamoci scoraggiare. Attrezziamoci, anche sfruttando quello che abbiamo già in casa o le competenze di amiche/nonne sferruzzatrici, e portiamo i nostri bambini a fare una passeggiata all'aria aperta, assolutamente salutare anche in inverno.

Francesca Mancuso

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog