bambini-biberon-bicchiere

Tra i tanti momenti della vita di un neogenitore c’è anche quello in cui sorge la domanda: quando e come il bambino deve passare dall’utilizzo del biberon a quello della tazza o del bicchiere? Anche in questo caso la risposta non è uguale per tutti e bisogna, come sempre, assecondare i tempi del bambino allo stesso tempo senza dimenticare però che anche questa è una tappa importante del suo sviluppo e della sua crescita.

Chi ha allattato al seno, ancora di più se a lungo termine, spesso non ha problemi nell’ignorare del tutto la tappa biberon per passare direttamente all’utilizzo del bicchiere. Nel caso invece si sia utilizzato il latte artificiale e dunque il bambino sia abituato a bere dal biberon, indicativamente intorno all'anno di età è possibile provare a proporre in alternativa una tazza o un bicchiere. Naturalmente ci sono bambini che hanno più manualità di altri e dunque in breve tempo si abitueranno alla novità, altri invece che avranno bisogno di ulteriori mesi per adattarsi.

Aspettare va bene ma non troppo a lungo, almeno secondo l’'American Academy of Pediatrics che suggerisce l’utilizzo del biberon fino ad un massimo di 2 anni (meglio se 18 mesi). Questo anche perché più passa il tempo e più potrebbe trattarsi di un’impresa difficile passare invece ad una tazza o a un bicchiere.

Indubbiamente il biberon è un conforto per i bambini ma vi è un momento in cui è meglio passare oltre, in particolare molti pediatri sono concordi sul fatto che superata una certa età sia sconsigliato lasciare il biberon di notte al bambino. Il latte infatti contiene zucchero e questo favorisce la carie, di notte il corpo a riposo produce meno saliva e dunque ha meno possibilità di lavare via le particelle del cibo che tendono a depositarsi sui denti. Sembra inoltre che l’uso prolungato del biberon (oltre i 2 anni) sia stato collegato a un maggior rischio di obesità infantile.

Leggi anche: IL BIBERON: ISTRUZIONI PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE
Vediamo adesso alcuni consigli per passare dolcemente dal biberon alla tazza o al bicchiere:

Il bambino deve sapere come bere da una tazza

Nel momento in cui si decide di levare il biberon, al bambino deve essere già stato insegnato a bere da una tazza. Molti pediatri suggeriscono di introdurre i bicchieri e tazze già dal 6° al 9° mese quando i bimbi iniziano a bere anche acqua oltre che latte materno o formulato. Prima si inizia a famigliarizzare con lo strumento e prima si riuscirà ad eliminare il biberon.

Avvertire il bambino

Inutile far sparire improvvisamente il biberon, è meglio invece spiegare al bambino che quello è l’ultimo giorno o l’ultimo periodo in cui si userà. Se è grande a sufficienza il piccolo capirà e sarà parte attiva nel processo di passaggio a un nuovo modo di bere.

Scegliere la tempistica

I genitori devono tenere bene a mente la tempistica che intendono avere per sostituire il biberon del proprio figlio. Si può scegliere di eliminarlo in un giorno oppure fare un passaggio più dolce e graduale ad esempio sostituendo prima un solo biberon di latte con una tazza e poi piano piano anche gli altri (lasciando per ultimo il biberon della sera o della notte che è il più difficile da togliere). Non importa quanto lento o veloce si voglia andare, l’importante è mantenere il punto ma sempre considerando l’età, il temperamento e le esigenze del proprio bambino.

bambini bicchiere

Bicchieri con i manici

Il passaggio dal biberon alla tazza sarà più semplice se si abitua il bambino nella fase intermedia ad utilizzare le tazze o i bicchieri con i manici. Prima di imparare ad utilizzare da solo un bicchiere o una tazza normale ci può volere del tempo, nel periodo in cui fanno pratica è possibile versare all’interno qualcosa di più denso dell’acqua (purea di frutta, yogurt da bere, ecc.) in modo tale da fargli prendere maggiore confidenza evitando però di allagare il seggiolone!

Renderlo un gioco

Il passaggio dal biberon alla tazza può essere anche divertente se il bambino lo prende come un nuovo gioco. Si può ad esempio, per i primi tempi, utilizzare una o più cannucce colorate per farlo bere. Sarà poi la fantasia di mamma e papà a creare nuovi giochi adatti ai propri piccoli per insegnargli a bere dal bicchiere.

Come è andata con i vostri figli? Il passaggio dal biberon alla tazza o al bicchiere è stato semplice?

Francesca Biagioli

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram