verdure bambini1

Tanti bambini non gradiscono le verdure, in realtà questo avviene spesso perché anche i genitori non le amano o consumano abbastanza. Comunque per ovviare a questo problema si utilizzano i sistemi più disparati: presentarle in maniera creativa, mascherarle sotto altri cibi o accompagnarle ad esempio con qualche salsina che può essere gradita ai più piccoli.

A questo proposito uno studio effettuato dalla facoltà di psicologia dell’Arizona State University e pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics ha trovato come un piccolo e semplice trucco possa avere effetti benefici e a lungo termine sul rapporto bambini-verdure.

Per convincere i bambini a mangiare le verdure basta servirle insieme ad una salsa (almeno inizialmente). L’importante è che sia qualcosa di già noto e gradito al bambino che in questo modo viene incoraggiato anche a provare la verdura presente all’interno del piatto.

La risposta in chiave psicologica di ciò è semplice come hanno sottolineato gli autori dello studio: la strategia di abbinare qualcosa di nuovo con qualcosa che una persona ama già è noto come condizionamento associativo e potrebbe essere utile per incoraggiare i bambini (ma in realtà anche gli adulti) a mangiare più frutta e verdura.

La ricerca è stata effettuata coinvolgendo i genitori di 29 bambini (di età compresa tra tre e cinque anni) a cui è stato fatto inizialmente compilare un sondaggio sulle opinioni dei bimbi relativamente a 11 ortaggi, tra cui ovviamente se li gradivano o meno. Per misurare le preferenze e valutare le reazioni dei bambini di fronte al cibo vegetale sono stati presi come modello per tutti cavolfiori e cavolini di Bruxelles perché erano queste le verdure che la maggior parte dei bambini non aveva ancora mai provato.

E il piccolo esperimento si è svolto così: ogni giorno per 7 giorni ai bambini selezionati veniva dato o del cavolfiore o dei cavolini di Bruxelles bolliti. La verdura veniva mangiata in gruppi di 5 o 6 bambini con l’aiuto di un ricercatore o di un insegnante e veniva servita con crema al formaggio. Finita la settimana però via la salsa al formaggio et voilà i bambini avevano imparato comunque a mangiare quelle verdure e continuavano a farlo!

Secondo gli studiosi gli effetti di ciò sarebbero a lungo tempo, ovvero i bambini grazie a questo semplice stratagemma sarebbero più propensi a continuare a mangiare le verdure anche da adulti. “I bambini sviluppano le preferenze alimentari in giovane età, ma tendono ad essere pignoli a questa età, quindi è importante sostenere sane abitudini che persisteranno in età adulta” ha dichiarato la ricercatrice Devina Wadhera.

Allora cosa aspettate? Se anche voi avete dei bambini un po’ restii a mangiare verdura non vi costa nulla provare. E per invogliarli ancora di più potete anche realizzare le salse insieme a loro in casa, in modo tale che il pasto non sia solo più sano ma anche più divertente! Qui alcune idee per salsine autoprodotte.

Francesca Biagioli

Leggi anche:

- 9 Ricette vegetariane per far mangiare con gusto la verdura ai bambini
- 8 consigli per far apprezzare la verdura ai bambini

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram