Pasta italiana ritirata in Europa per la presenza di insetti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Scatta l’allarme in Europa per la presenza sul mercato di pasta italiana contaminata da insetti. La segnalazione, che arriva dalla Danimarca, è stata lanciata dal Sistema rapido di allerta comunitario per la sicurezza alimentare (RASFF) che in data 14 ottobre ha pubblicato l’avviso di sicurezza 2019.3622.

L’avviso riporta che si tratta di fusilli Gestus da un chilo con data di scadenza 11.04.2021, EAN 5701410364724, commercializzati dall’azienda Dagrofa, stabilimento Kærup Industrivej 12, 4100, situato nel comune danese di Ringsted. Non è invece specificato il produttore italiano.

fusilli contaminati

La pasta con insetti è distribuita da Menu, Spar, Easy-Buy, My Grocery, Liva in Danimarca e Islanda e da alcuni commercianti esterni alle catene.

Essendo prodotta in Italia, aspettiamo di ricevere anche l’allerta da parte del nostro Ministero della Salute in quanto il lotto potrebbe aver contaminato anche altre produzioni commercializzate con diversi marchi nel nostro Paese e nel resto d’Europa

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook