Cucciolo di cane salvato da una scimmia

La Francia offre sistemi contraccettivi gratuiti alle donne sotto i 25 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Con questa manovra il governo francese cerca di promuovere l’utilizzo dei contraccettivi fra i giovanissimi, perché i numeri di gravidanze indesiderate ed aborti sono ancora troppo alti

Le giovani donne in Francia avranno accesso gratuito ai sistemi di contraccezione a partire dal prossimo anno. Ad affermarlo il ministro della Salute francese, Olivier Véran. La misura coprirà sistemi di contraccezione ormonale, test di gravidanza, visite mediche ed esami relativi al controllo delle nascite e sarà valida per tutte le donne al di sotto dei 25 anni. Per le donne di età superiore ai 25 anni, i costi dei sistemi contraccettivi sono ridotti del 65%. Una manovra che costerà al sistema sanitario francese, secondo le prime stime, circa 21 milioni di euro all’anno.

C’è una diminuzione nell’uso dei contraccettivi fra i più giovani, e la principale ragione per questo è economica – ha dichiarato il ministro in un’intervista all’emittente televisiva France2. – Costa troppo. Non è accettabile che le donne non possano proteggersi perché non possono sostenerne le spese.

Il limite fissato ai 25 anni deriva da due fattori: innanzitutto, si prevede che dopo questa età le donne siano più indipendenti economicamente e possano affrontare le spese della contraccezione; inoltre, dopo i 25 anni i giovani non sono più sotto la copertura sanitaria dei genitori.

Non è il primo provvedimento che la Francia ha preso in questa direzione: già a partire dal 2013 i sistemi anticoncezionali sono diventati gratuiti per i ragazzi fra i 15 e i 18 anni, mentre a partire dall’agosto 2020 la contraccezione è diventata gratuita anche per gli under 15. Queste manovre hanno portato a una sensibile riduzione nel numero di gravidanze indesiderate e aborti negli ultimi anni.

 Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: France2

Ti consigliamo anche:

L'articolo riprende studi pubblicati e raccomandazioni di istituzioni internazionali e/o di esperti. Non avanziamo pretese in ambito medico-scientifico e riportiamo i fatti così come sono. Le fonti sono indicate alla fine di ogni articolo
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ho 25 anni e sono laureata in Lingue Straniere. Sono da sempre attenta alle problematiche ambientali e rivolta a uno stile di vita ecosostenibile. Tento nel mio piccolo di ridurre al minimo l’impronta ambientale con scelte responsabili nel rispetto della natura che mi circonda.
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook