Come reagisci allo stress? Ecco le 6 possibili risposte

stress-reazioni

Stress. Tutti noi in qualche modo ne siamo vittime ma la risposta che il nostro organismo ha di fronte a delle situazioni di tensione è differente da persona a persona. Uno psicologo americano ha elencato 6 possibili risposte allo stress.

Quando ci troviamo alle prese con situazioni stressanti non reagiamo solo con un serie di risposte fisiche ed ormonali che preparano il corpo alla lotta o alla fuga (secondo il retaggio dei nostri antenati che vivevano costantemente in situazioni di pericolo) ma ci sono una serie di moderne sfaccettature che spesso non prendiamo in considerazione o non colleghiamo affatto a delle situazioni stressanti, tra queste addirittura il desiderio di dormire. 

A dirlo è Curtis Reisinger, uno psicologo clinico dell'ospedale di Zucker Hillside negli Stati Uniti che in un'intervista al New York Magazine ha sottolineato come il corpo possa rispondere allo stress in modi diversi: rimanendo fermo quasi congelato, facendosi travolgere dalle emozioni, sentendosi affaticato o al contrario pronto alla fuga, cooperando per risolvere la “minaccia” che l’ha colpito o ancora lottando. 

stress risposta

La cosa che colpisce di più è che tra le possibilità vi è anche quella di dormire. La spiegazione di questo fenomeno è semplice: ognuno di noi, quando affronta un gran numero di attività mentali, utilizza il glucosio nel cervello. Questa sostanza gli fornisce l’energia necessaria a reagire ma ne occorrono grandi quantità. Ecco perché dormire è una delle possibili risposte allo stress: si tratta di un modo che il corpo ha di ripristinare i livelli di glucosio consumati. Questa reazione sarebbe più frequente nelle persone giovani e nei bambini o neonati. 

Come sottolinea il dottor Reisinger, la risposta allo stress secondo la vecchia concezione di “lotta o fuga” è troppo semplificata dato che ci sono altri modi in cui gli esseri umani si sono evoluti per adattarsi alle condizioni di tensione. Sarebbero 6 le possibili risposte allo stress, oltre alla lotta e alla fuga vanno aggiunte:

  • Congelamento: non si fa niente in risposta ad una minaccia (si fa l'esempio del cervo che rimane immobile quando puntato dai fari di una macchina)
  • Inondazione: si è travolti dalle emozioni 
  • Cooperazione o sottomissione alla minaccia 
  • Stanchezza: affaticamento cognitivo, emotivo o fisico (possibile anche la voglia di dormire

Sullo stress potrebbe interessarvi anche:

Voi in quale risposta allo stress vi riconoscete maggiormente?

Francesca Biagioli