borragine-proprieta-usi

Tra le erbe selvatiche commestibili e ricche di proprietà spicca senza dubbio la borragine. Questa pianta, che si può utilizzare anche sotto forma di tisana, olio o perle offre molti benefici al nostro organismo anche se non è esente da alcune controindicazioni. Conosciamo allora meglio la borragine e i suoi usi.

La Borrago officinalis è ottima in cucina e versatile in tante ricette, è sempre importante però prima farla bollire in modo tale da ridurre la presenza di alcune sostanze potenzialmente epatotossiche che questa pianta contiene: gli alcaloidi pirrolozidinici. Al di là della presenza di questi principi attivi da tenere sotto controllo, non sono però da sottovalutare le proprietà curative della borragine che si evidenziano non tanto nel consumo alimentare quanto nell’utilizzo di tisane, olio o perle, prodotti che conservano e concentrano tutti i principi attivi benefici della pianta.

Leggi anche: 10 ERBE SELVATICHE E PIANTE COMMESTIBILI CHE POTETE RACCOGLIERE IN INVERNO

PROPRIETÀ

La Borrago officinalis vanta numerose proprietà: innanzitutto essendo ricca di mucillagini è un ottimo rimedio naturale contro la stitichezza ma è anche in grado di lenire l’infiammazione di altre mucose come quelle del sistema respiratorio nei casi in cui compare tosse o raffreddore.

La tisana di borragine, quindi, può essere utile sia a ritrovare la propria regolarità intestinale sia ad alleviare i sintomi del mal di gola. Un altro interessante beneficio che offre questa pianta è quello di essere d’aiuto alle donne in caso di disturbi premestruali, la bevanda calda (ma ancor di più l’olio) può infatti ridurre crampi, gonfiori, sensazione di malessere e altri fastidi che accusano molte persone in quel periodo. Ciò è dovuto alla presenza in questa pianta di fitoestrogeni, sostanze che riequilibriano il sistema ormonale e che dunque possono essere utili in tante problematiche della donna in età fertile ma anche in menopausa.

La borragine, e in particolare l’olio che se ne estrae, è ricco di alcuni acidi grassi benefici per cuore ed arterie in grado di favorire la vasodilatazione, ridurre i depositi di colesterolo e abbassare l’infiammazione.

Questa pianta è poi una vera e propria alleata di bellezza. La sua azione benefica sulla pelle si evidenzia non solo in caso di vere e proprie patologie ma anche semplicemente se si ha la pelle secca o grassa (la borragine regola infatti la produzione di sebo in entrambi i casi) o alla comparsa delle prime rughe. Sulla pelle ovviamente si utilizza il prezioso olio di borragine, che si estrae a freddo dai semi di questa pianta ed ha un grande potere antiossidante.

Nell’antichità la borragine era molto utilizzata anche per le sue doti rilassanti sul sistema nervoso, veniva apprezzata infatti come una pianta che scacciava la tristezza e i brutti pensieri.

borragine tisana

USI

La borragine esiste sotto diverse forme e per questo è possibile utilizzarla in modi molto differenti. Ottima in cucina da aggiungere a minestroni e zuppe, per farcire torte salate o ravioli ma anche perfetta per un risotto primaverile o per realizzare delle originali e gustose frittelle con aggiunta di timo.

Se si intende agire a livello curativo, indubbiamente questa pianta va assunta sotto altre forme, una di queste è la tisana di borragine dalle doti snellenti e diuretiche. Questa bevanda è ottima in caso di problemi di circolazione sanguigna o linfatica che possono provocare gonfiori ai piedi e alle gambe. Si può preparare facilmente in questo modo: prendete 10 grammi di borragine e fateli bollire in 1 litro d'acqua per 5 minuti filtrate e consumate una tazza al giorno, meglio se la sera prima di andare a letto.

Leggi anche: 10 TISANE SNELLENTI E DIURETICHE

La borragine si può acquistare anche sotto forma di olio o in perle. Entrambi questi prodotti hanno potere lenitivo, antinfiammatorio e anti prurito e per questo possono essere utilizzati in caso di dermatite, psoriasi e altri problemi della pelle ma anche per trattare le zone intime in caso di bruciori o fastidi.

borragine perle

Le perle (che contengono olio di borragine) vengono spesso prescritte in menopausa, alle donne che hanno bisogno di regolare il proprio sistema ormonale oppure per ridurre il rischio cardiovascolare nei soggetti più predisposti. Se si vuole utilizzare a questo scopo è sempre però bene sentire il parere di un esperto che valuterà la vostra situazione nel complesso.

Per avere una pelle impeccabile via libera invece all’utilizzo esterno dell’olio di borragine perfetto per ogni tipo di situazione e, vista la sua azione antiossidante, ottimo anche come anti-rughe naturale (a questo scopo bastano poche gocce sul contorno occhi da applicare delicatamente con un massaggio sera e mattina). C’è poi chi lo utilizza per combattere le smagliature sul nascere o le macchie della pelle.

borragine olio

CONTROINDICAZIONI

L’utilizzo della borragine è da evitare durante la gravidanza e l’allattamento ma anche in caso si soffra di problemi al fegato o di una specifica sensibilità alla pianta. Inoltre l’utilizzo per via interna dell’olio è sconsigliato se si assumono farmaci anticoagulanti.

Francesca Biagioli

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog