betulla-proprieta-usi

La betulla è un albero noto e apprezzato in particolare per le sue proprietà diuretiche e depurative. Ma quali sono gli usi principali di questo rimedio naturale? Esistono controindicazioni alla sua assunzione?

Il suo nome botanico è Betula pendula, che è la specie più diffusa e comunemente conosciuta come betulla bianca, ma esiste anche la betula pubescens o betulla pelosa. Si tratta di alberi tipici dei climi nordici che crescono però anche in Italia principalmente nelle zone di montagna.

PROPRIETÀ DELLA BETULLA

La betulla è un ottimo rimedio naturale diuretico indicato in caso di ritenzione idrica, cellulite o edemi. I benefici che offre la pianta in questo senso sono dovuti alla presenza di alcuni flavonoidi, in particolare la quercetina, che stimola la produzione di urina e dunque aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso.

Leggi anche: RITENZIONE IDRICA: 5 RIMEDI NATURALI 

Sempre per la sua capacità di stimolare naturalmente la diuresi, la betulla viene spesso utilizzata anche per evitare la comparsa di infezioni alle vie urinarie come la cistite o di calcoli renali e renella.

Dato l’effetto antinfiammatorio e antidolorifico della betulla, questo prodotto naturale si può utilizzare anche per alleviare i disturbi premestruali. Il principio attivo responsabile di queste proprietà è l’acido betulinico contenuto in particolare nella corteccia dell’albero. Anche le foglie e le gemme però offrono buone doti antinfiammatorie e sono utilizzate sotto forma di macerati glicerici o infusi per trattare dolori articolari e gotta.

Altro vantaggio che offre la betulla è la capacità di disintossicare l'organismo aiutando a fluidificare la bile e di conseguenza alleggerendo il lavoro del fegato. In questo senso particolarmente utile è la linfa di betulla che si estrae direttamente dai tronchi in primavera e che ha il vantaggio in più di offrire una certa ricchezza in minerali come calcio, fosforo,magnesio e potassio.

Leggi anche: LINFA DI BETULLA: DISINTOSSICANTE E DRENANTE PRIMAVERILE
La betulla ha inoltre effetto ipocolesterolemizzante e viene spesso consigliata come aiuto e sostegno a chi segue diete dimagranti.

linfa di betulla

USI DELLA BETULLA

Della betulla si utilizzano foglie, gemme, corteccia e linfa. Con le foglie si possono preparare infusi e tisane aggiungendo anche altre piante dal potere depurativo o disintossicante in modo da creare un’efficace sinergia. Qui potete scoprire tante ricette snellenti e diuretiche.

Leggi anche: 10 TISANE SNELLENTI E DIURETICHE
L’infuso di sola betulla si prepara semplicemente versando in una tazza d'acqua bollente due cucchiai di foglie di betulla essiccate. Basta poi lasciare raffreddare un po’, filtrare e bere. Di solito si consiglia in caso di ritenzione idrica di assumere 2/3 tazze al giorno.

Molto pratico da utilizzare è il gemmoderivato di betulla in quanto si assume in gocce. La dose generalmente consigliata è di 30-50 gocce 2 o 3 volte al giorno. Seguite a questo proposito i consigli del vostro erborista.

La linfa di betulla ha eccellenti doti diuretiche, disintossicanti e antinfiammatorie. Può essere bevuta pura oppure diluita in acqua o succhi di frutta. La dose consigliata è un bicchiere al giorno, il momento ideale per berla è la mattina a digiuno, continuando l'assunzione per un mese.

La betulla può essere utile per trattare anche alcune problematiche della pelle come acne, eczemi e psoriasi. In questo caso è consigliato utilizzare l’olio di betulla da massaggiare più volte al giorno sulle zone colpite dal problema. Esiste anche l’olio essenziale di betulla che si può aggiungere allo shampoo per rafforzare i capelli e per agire come antiforfora o utilizzare diluito in un olio vegetale vettore per trattare dermatiti, pelle secca o altro.

Esistono poi anche veri e propri integratori di betulla in capsule o compresse.

CONTROINDICAZIONI DELLA BETULLA

La betulla è una pianta non esente da controindicazioni. Innanzitutto può scatenare reazioni allergiche soprattutto in chi è sensibile ai pollini, inoltre può entrare in conflitto con alcuni farmaci. Nel caso si faccia uso di medicinali, quindi, meglio sempre chiedere consiglio al proprio medico curante. Sconsigliato utilizzare la betulla in gravidanza o allattamento.

Francesca Biagioli

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram