Mr Kelp, l’azienda che dà lavoro agli over 40 vittime della crisi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Trovare un lavoro è difficile per i giovanissimi figuriamoci per gli over 40 rimasti senza occupazione per via della crisi. Ma c’è un’azienda che ha deciso di andare controcorrente e di assumere proprio queste persone in difficoltà.

Parliamo di Mr Kelp, un’azienda che si occupa di pulizie e piccole riparazioni, dal giardinaggio alla ristrutturazione fino alla gestione della posta e delle utenze all’interno di condomini, immobili, negozi a Firenze.

Chi risponde al telefono e poi arriva a casa a risolvere i problemi è proprio un over40, ovvero un ex disoccupato invisibile, colui che non più giovanissimo si è ritrovato senza lavoro perché magari l’azienda ha chiuso per via della crisi.

Così, mentre nel resto del mondo, si cercano under30, Mr Kelp assume a tempo indeterminato solo chi è vittima del precariato, della crisi, di un licenziamento o di un fallimento aziendale, tanto per citare alcuni esempi.

mr kelp3

Oggi lavorano qui circa venti persone, una sorta di rinascita per chi pensava che ormai fosse tutto perduto.

mr kelp2

“Fino da subito abbiamo optato per assunzioni che privilegiassero l’inserimento di donne e uomini che avessero perso il proprio lavoro o dovuto cessare la propria attività a causa della crisi Vogliamo dare opportunità a persone sui cinquanta che si trovano in grande difficoltà, aiutandole ad inserirsi nuovamente nel mondo del lavoro”, spiega Alessandro Marzocca, uno dei tre fondatori di Mr Kelp assieme Simone Orselli e Serena Proferi.

mr kelp1 1

I cosiddetti ‘troppo vecchi’ sono figure specializzate, qualificate, come ad esempio Massimo, cinquantaseienne neo assunto nell’azienda di tuttofare.

mr kelp 1

“Avevo un’azienda che è stata spazzata via dalla crisi, ho pensato che per me non ci sarebbe stato più spazio nel mondo del lavoro. Oggi posso dire che la scommessa è vinta”, spiega Massimo.

Insomma non è mai troppo tardi per ricominciare!

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook