The Walking Dead: gli attori diventano vegetariani

the-walking-dead-4

Si cambia menù sul set di The Walking Dead. A forza di vedere carne umana (anche se finta) mangiata dagli zombi, i protagonisti della serie TV più splatter dei nostri giorni stanno optando per una dieta vegetariana.

Le sanguinose cene di scena, a base di carne e sangue umani, erano così disgustose che alcuni membri del team hanno riferito di aver deciso di diventare vegetariani, secondo quanto riporta il Daily Star.

Sul set, quindi, i piatti di carne sono stati sostituiti da spinaci, insalata di avocado, risotto ai funghi e fagioli neri. Dopo aver girato le realistiche e stomachevoli scene della serie per tutto il giorno, infatti, l’ultima cosa che gli attori vogliono è mangiare animali morti. Così, l’80% del cibo servito sarà senza carne.

“Dopo aver visto i ‘Walkers’ consumare carne umana sanguinante, teste tagliate e altre parti del corpo tirate fuori e fatte a fette, nessuno toccava la carne rossa o il pollo che venivano serviti“, spiega Norman Reedus, 45 anni, che interpreta l’amatissimo Daryl Dixon, affascinante superstite dell’apocalisse armato di balestra.

E stiamo parlando di centinaia di persone, tra comparse, operatori e truccatori. Intanto, la serie, che è stata sviluppata da Frank Darabont ed è basata sui fumetti omonimi di Robert Kirkman, Tony Moore e Charlie Adlard, è tornata alla grande con la quinta stagione. E continua la sua messa in onda su Sky (in particolare, su FOX) e su AM.

walkin dead

Chi sarà, quindi, il prossimo a essere mangiato? Nessuno, almeno nella vita reale. Perché con la cucina veg “sopravvivono” tutti. Ma attenti agli azzannatori…

Roberta Ragni

Leggi anche:

Vegan zombie: dalla webserie un libro a fumetti per cucinare veg con i morti viventi (video)

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

tuvali
seguici su Facebook