Siria, dramma senza fine. Bombe su scuole e mercati

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non c’è tregua, non c’è pace, non c’è più un posto sicuro dove rifugiarsi. In Siria si continua a morire sotto le bombe per strada, a scuola, nei mercati, negli ospedali e la tensione tra Usa e Russia non accenna a diminuire.

Non c’è pietà per nessuno, uomini, donne, bambini. L’ennesimo bombardamento aereo su Aleppo est, controllata dagli insorti antigoverno ha provocato, secondo fonti locali citate dall’Aleppo Media Center, la morte di 15 civili per mano di raid russi o governativi siriani che hanno colpito il mercato ortofrutticolo di Firdwas.

LEGGI anche: LA STRAGE DEI BAMBINI SIRIANI DI CUI NESSUNO PARLA

Ieri era toccato alla scuola elementare della città di Daraa dove cinque bambini sono morti e altri 15 di età compresa tra i 4 e i 16 anni sono rimasti feriti. “La situazione è talmente tanto precipitata che ormai i più piccoli rischiano la vita ovunque, anche a scuola, un luogo in cui dovrebbero sentirsi protetti”, spiegano dall’Unicef.

“Questo attacco arriva a poche settimane dall’inizio dell’anno scolastico. In un paese fatto di violenza quotidiana, di miseria, ai bambini viene tolto anche il diritto di giocare e di imparare. Chiediamo che tutte le parti del conflitto rispettino gli obblighi internazionali su base umanitaria”, dice ancora Unicef.

LEGGI anche: ECCO COME MUORE UN NEONATO IN SIRIA. LA STRAGE SENZA FINE E LE BOMBE SUGLI OSPEDALI

Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, l’11 e il 12 ottobre almeno 71 civili sono morti sotto i bombardamenti dell’aviazione russa e siriana sulla parte della città siriana controllata dai ribelli. Dopo qualche giorno di tregua, quindi, si sono susseguiti una ventina di bombardamenti.

bambinisiriani17

Foto

Ma non ci sono buone notizie, secondo gli analisti sono aumentate le probabilità che si arrivi a un vero e proprio scontro militare tra Mosca e Washington in Siria.

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook