Tremendo scontro tra treni in Puglia, si cercano donatori di sangue (DOVE e ORARI)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

C’è urgente bisogno di sangue, dopo il drammatico incidente che ha visto lo scontro frontale tra due treni della linea Bari Nord, tra Andria e Corato, avvenuto questa mattina. Venti morti e oltre 30 feriti, molti dei quali incastrati nei convogli ferroviari.

Un bilancio delle vittime che potrebbe aumentare secondo la Protezione civile perché alcune carrozze sono addirittura accartocciate.

Come aiutare soccorritori e vittime della tragedia

Nella zona dell’incidente è stato allestito un ospedale da campo per i primi soccorsi e la Asl ha messo in campo un coordinamento psicologico sia sul luogo della tragedia sia negli ospedali in collaborazione con l’Ordine degli psicologi.

“La Protezione civile regionale si è attivata subito e il sistema dei soccorsi sta funzionando e gestendo l’estrema emergenza e gravità della situazione. Sono ancora in corso le operazioni di recupero di tutti i passeggeri” si legge sul sito della Regione Puglia.

incidente treno

A tale proposito la stessa Istituzione precisa che “è priva di fondamento la notizia della necessità di personale medico, paramedico, nonché di presidi medici”.

Il capo dipartimento Mobilità della Regione Puglia Barbara Valenzano ha attivato un coordinamento presso l’assessorato. È stato installato sul posto, a cura del servizio 118, un Punto medico avanzato.

L’appello per i cittadini quindi riguarda soltanto la donazione di sangue presso i servizi trasfusionali. “Un importante gesto di solidarietà, indispensabile a garantire la continua disponibilità di sangue durante questa emergenza”.

incidente puglia1 copia
incidente puglia3

Il Dipartimento Promozione della Salute, del Benessere Sociale e dello Sport per Tutti comunica pertanto che tutti i Servizi Trasfusionali della Regione Puglia rimarranno aperti oggi e domani, 12 e 13 luglio, dalle ore 8.00 alle ore 19.00.

Attualmente c’è urgente bisogno di tutti i tipi di sangue ma nello specifico del gruppo sanguigno 0 positivo. Il centro trasfusionale dell’ospedale di Andria è aperto. Ricordiamo che per donare bisogna essere a digiuno, maggiorenni, pesare almeno 50 kg e non aver donato negli ultimi 3 mesi (6 per le donne). Non è possibile donare durante il ciclo mestruale.

incidente puglia4
incidente puglia5

Il centro di accoglienza. La Protezione civile della Bat rende noto che presso il palazzetto dello sport in viale Germania ad Andria è allestito un centro di accoglienza per parenti delle vittime e un centro di informazione per il ricongiungimento familiare dei passeggeri. I numeri presso cui è possibile contattare i responsabili della struttura sono 331.171.31.03 – 0883.299.750 – 0883.299.416 e 0883.299.411.

A questo link tutti i centri trasfusionali in cui è possibile donare.

centri

Dominella Trunfio

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook