november_rain_tomba

Tra pire sostenibili e cremazioni eco-friendly, l'ecologia post mortem sta diventando un tema sempre più attuale. E se tra sepoltura e cremazione, la scelta cade sulla prima, allora perché non “November Rain”? Che in questo caso non è la famosissima ballata dei Guns N' Roses, bensì il progetto di Andrea Vecera: una tomba autosufficiente sia sul piano energetico che idrico.

Dalla forma evocativa, richiama infatti il calice dell'ultima cena o un altare sacerdotale, Novembre Rain è dotata di un sistema di recupero dell'acqua che, generando elettricità, alimenta un LED.

La tomba firmata Vecera unisce la ricchezza dell'oro blu alla sacralità della morte grazie a una vasca di raccolta, l'impluvium, che anticamente convogliava l'acqua piovana delle abitazioni greche, etrusche e romane. Il legame tra vita e aldilà, così, si rinsalda con un sistema auto-generante che permette al defunto di aiutare l'ambiente anche post mortem.

november_rain

Base e impluvium sono create mediante un processo tecnologico definito stampaggio rotazionale. Attraverso questa tecnica è possibile dare forma a dei corpi cavi da un unico pezzo senza ricorrere a saldature e, quindi, risparmiare materiali riducendo gli sprechi. Allo stampaggio si aggiunge la termoformatura in Cristalplant©, una tecnica di stampaggio a caldo su un materiale inerte e quindi non tossico. E degno delle migliori tradizioni marmoree, il basamento arriva direttamente da Carrara.

Il LED, alimentato a basso voltaggio, è collegato a un sistema meccanico che sfrutta l'acqua per generare elettricità. Il serbatoio è studiato in modo da evitare l'evaporazione della stessa e la proliferazione di insetti poco graditi, primi fra tutti le zanzare.

schema_funzionamento

Una particolarità di questo altare che si alimenta con l'acqua è proprio la forma del LED, una goccia, a simboleggiare la forza vitale generata da una semplice particella di acqua. Come il calice della vita eterna, l'impluvium di Andrea Vecera dona l'immortalità al nobile gesto di rispettare il Pianeta.

Per ulteriori informazioni sul concept di tomba ecologica clicca qui.

Serena Bianchi

Leggi tutti i nostri articoli sull'eco-morte

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram