Lettera padre morto
Ogni anno riceve una lettera per il compleanno da parte del papà morto. L'ultima ricevuta per i suoi 21 anni fa stringere il cuore

Niente cuori duri per questo episodio di puro amore, in cui un dolore intenso, come quello dovuto alla perdita di un genitore, si è suo malgrado mescolato a una forza di volontà oltremisura.

Il dolore, quello forte e cocente, è della giovane Bailey. La forza di volontà, quella dettata dall’amore per un figlio, è di Michael William Sellers. Michael era il papà di Bailey, morto all’età di 56 anni per un tumore al pancreas. Cosa è successo di tanto straordinario?

A lui fu diagnosticato il cancro poco dopo il Natale del 2012, a causa del quale morì nel 2013. Alla notizia delle sue condizioni, Michael non si perse d’animo e decise solo una cosa: rimanere vicino ai suoi figli (tre femmine e un maschio) ancora per un po’ e fare dei regali per ognuno di loro. Il più speciale pare sia toccato proprio a Bailey, la più piccola.

E così, racconta la ragazza in un tweet: “Mio padre è scomparso per un cancro quando avevo 16 anni. Prima di morire aveva prepagato dei fiori da farmi recapitare per i miei compleanni futuri. Oggi è il ventunesimo ed è l’ultimo con i suoi fiori. Mi manchi tanto papà”.

Bailey ha pubblicato questo post su Twitter il 24 novembre, assieme alle foto di lei piccola col papà, di un bouquet viola e della lettera che lo accompagnava. Più di 330 mila persone lo hanno ritwittato, più di un milione di persone hanno messo "mi piace", oltre 12mila hanno voluto mandarle un messaggio dopo aver letto il biglietto del genitore.

Quei fiori e quella lettera erano proprio del padre che, non aveva fatto mancare il suo quinto e ultimo augurio di buon compleanno alla figlia. Il primo bouquet fu in occasione del diciassettesimo compleanno di Bailey, con la firma “Dad”, “Papà”. Per i diciott’anni le aveva scritto “Ora dispiega le tue ali e vola lontano. Ti amerò per sempre! Papà”. Per i diciannove e i venti anni ci furono invece fiori bianchi e variopinti, con brevi frasi che si concludevano con “Love, Dad”.

E con l’ultimo biglietto quest’anno si è davvero congedato scrivendo: “Questa è la mia ultima lettera d’amore per te, fino a quando non ci incontreremo di nuovo. Non voglio che versi più una sola lacrima per me, piccola mia, perché adesso mi trovo in un posto migliore. Sei e sarai sempre il gioiello più prezioso che mi sia stato donato”.

lettera padremorto

Sarà pronta Bailey a dire addio per sempre al suo tenero papà? “Non sono pronta e non lo sarò mai, ma sono certa che lui resterà per sempre con me”, si sfoga la ragazza, che oggi vive a Johnson City, in Tennessee. “Sono felice che la mia storia abbia toccato così tante persone. Spero faccia capire che dobbiamo amare senza condizioni la nostra famiglia e non darla mai per scontata”.

Proprio così, non date mai per scontato l’amore per la vostra famiglia. È un caposaldo indissolubile e l’unica certezza che c’è, un prato verde da innaffiare ogni giorno, il porto sicuro che però ha sempre bisogno di solide conferme.

Germana Carillo

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

banner orto native

La guida utile

La guida per fare un orto in piccoli spazi. Chiara, veloce e gratuita!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram