“Vecchio cartone”, il brano con cui Elio e le Storie Tese ci insegnano a riciclare correttamente carta e cartone

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quando la musica pop insegna a riciclare correttamente i rifiuti. Elio e le Storie Tese hanno presentato oggi “Vecchio cartone”, l’inedito brano – realizzato in collaborazione con Comieco (Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica) – che spiega alcune semplici regole per smaltire correttamente carta e cartone.

Con l’arrivo del Natale e delle festività, tantissimi pacchetti e pacchettini entreranno nelle nostre case e dovranno essere poi riciclati. Nonostante nove italiani su dieci abbiano fatto della raccolta differenziata di carta e cartone un’abitudine quotidiana, il 45% dei cittadini ammette di essere ancora confuso su come effettuarla correttamente. Ma per chiarirci le idee vengono in soccorso Elio e le Storie Tese.

Perché proprio loro? La scelta non è affatto casuale. Da un sondaggio sulle abitudini di riciclo degli italiani è emerso che gli Elii sono considerata la band più adatta a veicolare un messaggio ecologico. Infatti, il gruppo musicale non è nuovo a canzoni dall’anima ambientalista. Proprio un paio di anni fa hanno scritto per Legambiente “La canzone circolare” con l’obiettivo di spronare al riciclo e promuovere l’economia circolare.

Comieco-Elioelestorietese

Così, Comieco ha proposto loro di scrivere un brano musicale sul riciclo di carta e cartone e loro hanno accettato. Da qui nasce la canzone “Vecchio Cartone”, che vuole veicolare un importante messaggio senza rinunciare all’inconfondibile linguaggio ironico e sopra le righe del “complessino” per eccellenza.

“Il cartone non è bello se non è riciclarello, il polistirolo non è riciclarolo”, cantano gli Elii, “getta la carta che non va nella carta, scarta la carta che non va nella carta” (cioè stagnola e carta forno)”, “elimina la plastica”.

Il brano sintetizza in maniera perfetta il senso della campagna di Comieco: per far bene la raccolta differenziata di carta e cartone le regole da seguire sono poche e semplici ed oggi possono essere anche canticchiate, arrivando a tutti in modo chiaro e diretto.

copertina_canzone_comieco

@Comieco

“Gli Italiani, nel complesso, sono un popolo virtuoso: nel 2019 la raccolta differenziata di carta e cartone ha raggiunto i 3,5 milioni di tonnellate e l’81% degli imballaggi a base cellulosica è stato avviato a riciclo.”– commenta Amelio Cecchini, Presidente di Comieco –“I risultati dell’indagine di AstraRicerche confermano tuttavia che i margini di miglioramento sono ancora molto ampi soprattutto sul fronte della qualità di quanto si raccoglie. Inoltre, se da una parte è importante che nella carta non finiscano materiali estranei (ad esempio lo scontrino) dall’altra è altrettanto importante che tutti i materiali cellulosici riciclabili possano avere una seconda possibilità.”

9 semplici regole per la corretta differenziata di carta e cartone 

Ma quali sono dunque le regole della perfetta raccolta differenziata di carta e cartone? Eccole:

  1. Ogni rifiuto al suo posto! Carta e cartone da riciclare vanno depositati all’interno degli appositi contenitori
  2. Si chiama “carta”, va bene? Non sempre! Materiali come la carta oleata, ad esempio, non vanno con la carta. Così come la carta stagnola…
  3. E il sacchetto in cui tengo la carta da buttare? Se è di plastica, non va con la carta!
  4. Solo carta e cartone puliti. Gli imballaggi con residui di cibo, o sostanze chimiche/velenose, non vanno con carta e cartone
  5. I fazzoletti di carta? Nemmeno loro vanno con la carta perché, anche se puliti, sono anti spappolo e difficili da trattare
  6. Diventa rompiscatole! Scatole e scatoloni vanno appiattiti e compressi per ridurne il volume
  7. E gli scontrini? Non vanno gettati con la carta perché sono fatti con carte termiche che generano problemi nel riciclo
  8. Niente scotch! Tutti i pacchi o gli scatoloni vanno ripuliti da nastro adesivo o parti metalliche
  9. Dubbi sui cartoni per liquidi (es. tetrapak)? Questi imballaggi si riciclano con la carta ma ogni Comune ha la sua modalità di raccolta. Informati sul corretto conferimento nella tua zona.

Fonte: Comieco

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
eBay

I migliori accessori da avere se usi il monopattino elettrico

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook