L’artista-infermiera che realizza straordinari dipinti utilizzando le siringhe (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ha unito la professione quotidiana al suo sogno nel cassetto grazie a un’intuizione: mentre faceva un’iniezione ad un paziente, ha pensato che quella stessa siringa, sarebbe potuta servire per creare qualcosa di straordinario.

Kimberly Joy Magbanua è un’infermiera ventiquattrenne con un grande talento per il disegno e la pittura. Talento che però, non aveva mai coltivato fino al giorno in cui, la visione di una siringa, ha sprigionato la sua fantasia.

È successo mentre stava preparando un’iniezione a un suo paziente in ospedale: quello strumento a lei familiare sarebbe potuto diventare un pennello per creare opere d’arte su tela.

Ha iniziato così a riempire le siringhe di vernici colorate e dopo mesi di prove ed errori, Kimberly Joy Magbanua è riuscita a perfezionare il suo stile. I suoi dipinti molto originali vengono prima disegnati a matita e poi pian piano colorati.

Altri straordinari artisti:

Può capitare che per completarne uno ci vogliano anche cinque ore perché può capitare che la vernice blocchi l’ago o che fuoriesca una quantità di colore eccessiva. Un lavoro, dunque, di estrema precisione, per nulla facile come potrebbe sembrare.

Il risultato è quello che vedete in queste immagini:

pittura con siringhe1
pittura con siringhe2
pittura con siringhe3
pittura con siringhe4
pittura con siringhe5
pittura con siringhe6
pittura con siringhe7
pittura con siringhe8
pittura con siringhe9 copia
Dominella Trunfio
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook