L’opera lirica gratis nelle piazze, grazie a un camion che si trasforma in palcoscenico (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

All’esterno è un grande camion come tanti, ma al suo interno racchiude il mondo surreale e affascinante dell’opera lirica. È OperaCamion, un rimorchio che si trasforma in palcoscenico portando il teatro in strada, gratis e per tutti.

Partito sabato da Roma, l’OperaCamion mette in scena a titolo gratuito “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, che quest’anno festeggia anche il bicentenario dalla prima esecuzione a Roma al Teatro Argentina.

“Ci siamo chiesti in che modo il teatro musicale potesse raggiungere un pubblico nuovo, eterogeneo e non elitario e avere una fruizione diversa da quella canonica. Ci siamo inventati questo camion, una sorta di carrozzone che viaggia, arriva nelle piazze e si trasforma in palcoscenico”, spiega l’ideatore e regista, Fabio Cherstich.

LEGGI anche: QUANTO È GREEN LA MUSICA IN ITALIA? LA CLASSICA È PIÙ VERDE DEL POP

figaro2
operacamion

L’orchestra si sistema davanti al pubblico che assiste allo spettacolo in piedi o seduto su sedie portate da casa. Lo spettacolo è un’opera messa in scena dai cantanti in forma ridotta.

“Abbiamo scelto di rappresentare il Barbiere di Siviglia perché è un’opera che ben si presta: è comica, i testi sono magistralmente scritti da Rossini e poi Figaro è un personaggio divo, tutti sanno chi è. Il bravo factotum, istrionico e poliedrico questa volta si improvvisa camionista e porta la sua storia in piazza. Gli intrighi e gli intrecci amorosi tra i personaggi si svolgono tutti dentro, sopra, sotto e intorno al camion”, continua il regista.

071316 figaro

La sponda si apre e diventa proscenio, all’interno del rimorchio un’architettura stilizzata, volumi e aperture che prendono vita grazie alle immagini poetiche e surreali di Gianluigi Toccafondo. Una scenografia in cui le animazioni video ampliano la possibilità di sviluppare un racconto visionario in cui gli ambienti si trasformano emotivamente, dilatandosi o rimpicciolendosi a tempo di musica in prospettive falsate, ispirate alle grafiche del tardo 700.

“Figaro! vuole essere una magia aperta, un gioco comico e malinconico in cui le dimensioni si stravolgono e dove tutto ciò che è conosciuto può diventare folle, oscuro, grottesco. La versione dell’opera ridotta a cinque personaggi permette una durata contenuta dello spettacolo: tutto si svolge in un solo atto. Questo Barbiere di Siviglia nella sua forma di OperaCamion realizza il mio desiderio di portare l’opera nelle strade e di offrire a un nuovo pubblico un racconto divertente e poetico, energico come una danza: l’emanazione diretta e visionaria della musica di Rossini”.

OperaCaminion, le prossime tappe

Mercoledì 20 luglio, ore 21.30
Viale Antonio Gandin (già Via Sedrina) Roma
Municipio XIV

Giovedì 21 luglio, ore 21.30
Piazza Anco Marzio – Ostia
Municipio X

Maggiori informazioni sul sito di OperaCamion

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook