portoventotene

Ventotene è un’isola di origine vulcanica che geograficamente appartiene all’arcipelago pontino, mentre geologicamente alle isole flegree insieme a Procida, Ischia e Vivara.

Ventotene è una piccola perla al confine tra le coste del Lazio e quelle della Campania ed è un luogo ricco di storia, chiamato dagli antichi greci Pandataria o Pandateria. Nel periodo fascista, fu terra di confinati e in seguito patria del Manifesto di Ventotene, il documento sul sogno di un’Europa libera e unita.

Al di là dell’aspetto storico, Ventotene racchiude paesaggi incontaminati soprattutto perché non è vittima di un turismo di massa. È quindi un paradiso per chi ama il mare, le escursioni e le immersioni, per chi vuole perdersi tra acquedotti, rovine greche e romane e le peschiere modellate nelle rocce vulcaniche di tufo.

Ventotene: ecco 10 cose da vedere e da non perdere

1) Il Porto Romano di Ventotene

Il Porto è un esempio di architettura romana: un bacino scavato nel tufo che oggi è un mix tra antico e moderno. Passeggiando sul molo si possono ammirare le botte che tenevano ancorate le navi mercantili romane.

2) Le Cisterne Romane di Ventotene

Le cisterne furono costruite dai Romani perché Ventotene non ha sorgenti di acqua dolce. Si raggiungono a piedi da Piazza Castello e sono due vasche di raccolta dell'acqua piovana: la Cisterna di Villa Stefania e la Cisterna dei Detenuti. Sono ricoperte di graffiti di vita quotidiana. 

3) Le spiagge di Ventotene

Pur essendo una piccola isola, Ventotene racchiude spiagge e calette, molte delle quali si trovano nell'Area marina protetta. Da non perdere Cala Rossano, Cala Nave,Parata Grande e Parata della Postina.

4) Il Carcere di Santo Stefano a Ventotene

Il carcere di Santo Stefano si trova sull'isola omonima ed è stato costruito nel 1795. Il progetto a forma di ferro di cavallo era stato fatto da Francesco Carpi e al suo interno un solo guardiano riusciva a controllare tutte le celle. È stato il carcere di Sandro Pertini e altri nomi illustri, padri dell'Unione europea. 

5) L'Area Marina Protetta di Ventotene e Santo Stefano

Sia Ventotene che l'isola disabitata di Santo Stefano fanno parte dell'Area marina protetta, una riserva naturale straordinaria visitabile solo con guide autorizzate. Al porto di Ventotene si trovano tutte le informazioni turistiche per fare le escursioni. 

6) Villa Giulia a Ventotene

A picco sul mare, nel promontorio di Punta Eolo si trova Villa Giulia, una delle residenze di Ottaviano Augusto. Anche se colonne, arredi e parte dei marmi sono stati danneggiati dal tempo, è possibili visitare Villa Giulia nella parte che riguarda le terme, il calidarium, frigidarium e il tiepidarium.

 villa giulia

7) Il Museo della Migrazione e Osservatorio Ornitologico di Ventotene

È un piccolo Museo inserito nell'Area marina protetta, un centro di osservazione, monitoraggio e censimento delle specie di uccelli che dall’Africa migrano verso l’Europa del Nord. 

museo ventotene

8) La Peschiera Romana di Ventotene

Si trova nella zona del porto ed è costituita da una serie di vasche che miscelavano l'acqua salata a quella dolce. La vasca più grande aveva un meccanismo per cui l'acqua poteva uscire mentre i pesci no. Oggi è possibile ammirarla durante le immersioni. 

peschiera ventotene

9) Sei rampe di scale che collegano il porto al centro

Sono a strapiombo, ma sono anche molto suggestive e colorate. Un paesaggio che sembra una cartolina.

scale ventotene

10) Murali e graffiti della Cisterna dei Detenuti

Durante i lunghi anni di costruzione delle cisterne romani, gli uomini costretti ai lavori forzati hanno lasciato qualche testimonianza attraverso pitture murali, disegni e graffiti, disegnati nell'oscurità. 

cisterna dei carcerati ventotene

Dominella Trunfio

Foto

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog