onote2

Immaginate di aprire un messaggio di testo di un amico con una foto di uno splendido pranzo e di poterne gustare sorprendentemente l'odore. Beh, presto potrebbe ora essere realtà grazie alla startup Vapor Communications, che ha appena lanciato osnap, un'applicazione per iPhone che permette di taggare le foto con i profumi.

La società, che ha sede a Parigi, sostiene di avere oltre 300.000 profumi unici, conosciuti come oNotes, nel suo arsenale, che possono essere inviati e ricevuti via email, Facebook e Twitter. Gli scienziati di Harvard hanno già inviato con successo il primo profumo da Parigi a New York lo scorso Martedì mattina tramite l'app iPhone. Il messaggio è stato trasferito attraverso una nuova piattaforma di comunicazione denominata oPhone.

onote3

Funziona così: una app consente di scattare una foto e di mettere "tag" con alcune note aromatiche che possono essere combinate in migliaia di modi diversi. Questi odori vengono trasferiti tramite una piattaforma chiamata oPhone Duo e sono controllati da osnap. Quando si invia un oNote, il destinatario clicca su un link che lo porta a una foto, così come alle specifiche note aromatiche scelte. Collegandosi all'hardware, potrà sentire i profumi emanati dai due tubi.

"OPhone introduce un nuovo tipo di esperienza sensoriale nella messaggistica mobile - una forma di comunicazione che fino ad ora è rimasta consegnata solo alla nostra esperienza locale del mondo", ha spiegato professore David Edwards. "Con l'oPhone, le persone potranno condividere con chiunque e ovunque non solo parole, immagini e suoni, ma un'esperienza sensoriale".

Troppo strano per essere vero? Guardate questo video:

Roberta Ragni

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram