Panini di zucca alla birra

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Panini dorati alla zucca, lievitati con birra e yogurt, insaporiti con uvette, zenzero e curcuma.

Cosa fare con l’ultima grossa zucca della stagione? Dopo averla trasformata in parte in una confettura al cardamomo ho utilizzato il resto per confezionare dei panini dal colore dorato, semi-dolci e lievitati grazie a birra, yogourt e bicarbonato. Ecco la ricetta.

Ingredienti:

  • 1 kg di farina integrale
  • 600 g di zucca cotta
  • 150 g di uva sultanina
  • 100 ml di yogurt
  • 100 ml di birra
  • 4 cucchiai di miele
  • 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiaini di sale
  • 4 cucchiaini di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere

Cuocere al forno la zucca, e quando è morbida e si stacca dalla buccia, raccogliere la polpa con un cucchiaio. La sciate il forno acceso e portate la temperatura a 200°. Pesate 600 g di polpa di zucca e aggiungetela in una terrina capiente dove avrete già raccolto, la farina, le uvette, le spezie, il sale ed il bicarbonato. In un recipiente a parte mischiate gli ingredienti liquidi: birra, yogurt, miele, e olio. Iniziate impastando la zucca con la farina e gli altri ingredienti secchi, e poi piano piano unite la parte liquida, impastando velocemente.

Il composto potrebbe avere consistenza differente a seconda del tipo di zucca che utilizzate (la mia era molto acquosa) e anche dal tipo di farina. Quindi se l’impasto dovesse risultarvi troppo molle, aggiungete la farina necessaria. Se è troppo duro, un po’ di birra. La consistenza finale è quella in foto, non molto dura, ma facilmente modellabile in piccoli panini con le mani unte di olio.

Panino prima della cottura

Una volta confezionati i panini e posizionati sulla placca unta di olio, con un coltello affilato disegnate un taglio a croce su ognuno. Ormai il forno avrà raggiunto la temperatura di 200° e potete infornare i vostri panini. Con questa dose a me ne sono venuti almeno 15, ma le dimensioni decidetele voi. I panini lieviteranno velocemente nel forno, non apritelo almeno per la prima mezz’ora, poi aspettate che siano dorati e controllate la cottura con uno stuzzicadenti.

Io contemporaneamente ho preparato, con lo stesso procedimento i panini alla farina di canapa. Un sacco di pane, che ho poi congelato, una volta raffreddato. Quando desidero consumarlo, scongelo la sera prima la quantità che desidero e lo scaldo leggermente in forno o in una padella prima di consumarlo…

Buon appetito!

Pane di zucca e con farina di canapa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze Naturali, è specializzata in Botanica ed Etnobotanica ed Alimurgia. È stata per anni docente universitaria e nelle scuole di ogni ordine e grado, ha visitato tutto il mondo possibile e negli ultimi 10 anni ha sviluppato un’attività privata di divulgazione per avvicinare il pubblico al mondo delle piante, tramite corsi ed attività pratiche di erboristeria casalinga e cucina naturale a base di piante spontanee e officinali. Ora ha la sua azienda agricola "Arte Botanica", dove produce liquori, dolci e preparati a base di piante officinali e fiori.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook