Smartphone: i modelli più vecchi sono spesso migliori di quelli più recenti della stessa marca, come confermato da un nuovo test svizzero

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non sempre i modelli di smartphone più nuovi si rivelano migliori della versione successiva lanciata sul mercato. I risultati di un recente test smontano questo "falso mito"

Integratori 100% naturali

L’industria tecnologica in continua evoluzione e sforna ogni anno una miriade di modelli di smartphone. Non si fa in tempo ad acquistarne uno che ne è già uscita la versione successiva, con qualche funzionalità in più, con design più attraente, ma soprattutto venduta ad un prezzo molto più alto. Ma siamo proprio sicuri che, a parità di marchio, il modello più recente di uno smartphone sia davvero migliore rispetto a quelli precedenti? In realtà non è sempre così. Anzi, in molti casi non lo è.

A smontare questo preconcetto molto diffuso è un nuovo test indipendente realizzato dall’International Consumer Research & Testing (ICRT), una rete formata da 35 organizzazioni che si occupano di tutela dei consumatori che ogni anno testa in laboratorio i nuovi smartphone lanciati sul mercato.

Negli ultimi 3 anni, sono stati 474 in totale i cellulari sottoposti al test che li ha classificati in base ai seguenti criteri: durata della batteria, robustezza, qualità della voce, foto e video, musica, facilità d’uso e velocità.

Sulla base di quanto emerso da queste analisi, la rivista dei consumatori più letta in Svizzera K-Tipp ha deciso di confrontare i risultati relativi ad alcuni modelli di smartphone di diversi noti marchi come Samsung e Apple. Di questi 13 modelli si sono rivelati alla pari della versione precedente o addirittura migliore del modello meno recente.

I risultati del test

Samsung Galaxy

Per quanto riguarda i modelli Samsung, i modelli più vecchi del Galaxy si sono rivelati migliori delle versioni successive:

  • il Galaxy S20, lanciato sul mercato circa due anni fa, è stato valutato come “buono” con un voto di 5,2; mentre il modello successivo Galaxy S21 ha ottenuto un punteggio complessivo inferiore, pari a 5.1; inoltre il Galaxy S20 ha ottenuto un voto nettamente migliore (4.9) per la durata della batteria rispetto al Galaxy S21 (4.1) e S22 (4.2).

Ma c’è di più: nel modello più vecchio lo spazio d’archiviazione può essere ampliato in modo semplice ed economico rispetto alle versioni precedenti.

Sony Xperia

Il test ha analizzato anche i popolari modelli di smartphone Sony Xperia:

  • Sony Xperia 10 II, lanciato nel 2020, ha ottenuto un voto di 4.9 nel test, mentre il suo successore – Xperia 10 III – ha avuto un punteggio nettamente inferiore: 4.2. perché risultato meno resistente della versione precedente

Motorola Edge

Anche nel caso degli smartphone Motorola Edge il modello meno recente è risultato migliore rispetto al più nuovo:

  • Edge 20 pro di Motorola è stato lanciato un anno fa e ha ottenuto un voto di 5.1 nel test; mentre il successore Edge 30 pro, uscito circa un mese fa, ha avuto punteggio di 4,9. Sebbene infatti sia più sofisticato del suo predecessore in termini di qualità vocale e musica, la batteria dura dieci ore in meno. Un dettaglio non trascurabile.

iPhone Pro Max

Infine per quanto riguarda i modelli iPhone Pro Max non sono state rilevate sostanziali differenze fra le ultime tre versioni:

  • iPhone 11 Pro Max, uscito del 2019, ha totalizzato un punteggio di 5.2 nel test, pari a quello ottenuto alla versione successiva: l’iPhone 12 Pro Max”, mentre l’iPhone 13 Pro Max ha ottenuto un voto leggermente migliore (5.3)

Insomma, più nuovo non è sempre sinonimo di migliore. Prima di spendere centinaia di euro per un cellulare è sempre meglio informarsi per bene e valutare se il gioco ne valga davvero la candela.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: K-Tipp

Sugli smartphone ti consigliamo anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook