Oggi sono in arrivo nuove tempeste geomagnetiche: previsti blackout temporanei e interferenze alle comunicazioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La Terra sta per essere colpita da una serie di tempeste geomagnetiche, che possono provocare blackout temporanei e incantevoli aurore polari

Sta per finire investito, la mamma lo salva

Ci risiamo. Proprio in queste ore sono in arrivo tempeste geomagnetiche, che potrebbero creare problemi alle reti elettriche e alle comunicazioni satellitari. A renderlo noto sono gli esperti della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), che avvertono che negli scorsi giorni il Sole ha generato un filamento scuro di magnetismo, che è esploso il 19 settembre. E oggi una nube di particelle dovrebbe raggiungere il nostro Pianeta, sotto forma di debole espulsione di massa coronale.

Ciò significa che potrebbero verificarsi tempeste geomagnetiche di classe G1, piuttosto deboli ma in grado di provocare interferenze alle comunicazioni radio e blackout temporanei. Inoltre, questo fenomeno darà vita ad uno degli spettacoli della natura più incantevoli in assoluto: le aurore polari. 

aurora polare 23 settembre

@NOAA

Cosa si intende per tempesta geomagnetica

Ma cos’è esattamente una tempesta geomagnetica? Si tratta di un fenomeno che avviene in presenza di attività improvvise e violente del Sole, come ad esempio i brillamenti. In questi casi vengono emesse grandi quantità di raggi X che disturbano la ionosfera, aumentando di molto il numero di atomi ionizzati e di particelle ad alta energia che viaggiano velocemente nello spazio verso il Pianeta Terra. Questa nube di particelle viene deviata dal campo terrestre, che a sua volta ne viene disturbato.

Quando si verificano tali esplosioni magnetiche la magnetosfera terrestre subisce un forte contraccolpo che può causare blackout temporanei nelle reti elettriche o nei sistemi satellitari di comunicazioni.

In arrivo spettacolari aurore polari: ecco dove saranno visibili 

Le tempeste geomagnetiche possono essere fonte di disagi per le comunicazioni, ma generano anche delle meravigliose aurore polari, che purtroppo però noi italiani non potremo ammirare dal vivo. Come spiegato dal NOAA, l’affascinante fenomeno sarà visibile nelle prossime ore alle alte latitudini in Paesi come il Canada e l’Alaska. 

Seguici su Telegram Instagram Facebook TikTok Youtube

Fonti: NOAA/Space Weather 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook