Rivoluzione femminile nel calcio: per la prima volta tre donne arbitreranno una partita della Coppa Italia 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nuova emozionante svolta per l'universo femminile nel calcio: stasera ad arbitare la partita Napoli-Cremonese della Coppa Italia ci sarà la pioniera livornese Maria Sole Ferrieri Caputi, insieme a due assistenti donne

Fino a qualche tempo fa non sarebbe stato neanche concepibile per tanti, ma le cose nel mondo del calcio stanno cambiando (seppur lentamente). Stasera le donne scriveranno un’altra pagina storica di questo sport: per la prima volta sarà una terna al femminile a dirigere Napoli-Cremonese, partita degli ottavi di finale di Coppa Italia che si svolgerà allo stadio Diego Maradona della città partenopea.

Ad arbitrare il match Maria Sole Ferrieri Caputi della sezione di Livorno, coadiuvata dalle assistenti Francesca Di Monte e Tiziana Trasciatti. Il trio è già conosciuto per aver arbitrato la partita Frosinone-Ternana lo scorso mese.

Questa sera con loro in campo ci sarà anche l’arbitro Marco Di Bello, mentre completano la squadra Valerio Marini al Var e Oreste Muto all’Avar.

La rivoluzione al femminile è cominciata nel dicembre 2021 quando Maria Sole Ferrieri Caputi quando ha diretto la partita Cagliari-Cittadella, valida per i sedicesimi di finale di Coppa Italia. Poi lo scorso ottobre ha arbitrato Sassuolo-Salernitana, divenendo così la prima donna italiana ad arbitrare in Serie A.

L’arbitra livornese, classe 1990, è stata scelta insieme all’assistente Francesca Di Monte (Chieti) per partecipare alla Fifa Women’s World Cup 2023, in programma in nuova Zelanda dal 20 luglio al 20 agosto.

Il calcio non è roba da maschi. E queste donne lo stanno dimostrando, rompendo un tabù ancora troppo radicato nell’universo di questo popolarissimo sport.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Associazione Italiana Arbitri – FIGC

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook