India, brevettato un gel economico a base di cumino nero per trattare la psoriasi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ricercatori indiani creano un gel naturale a base vegetale per trattare la psoriasi moderata e lieve. Ed è anche economico.

Gli scienziati indiani della Shoolini University hanno brevettato un innovativo gel a base di erbe che, a quanto pare, può essere utile nel trattamento della psoriasi lieve e moderata. Trattamento che, oltre a essere naturale, risulta più economico rispetto a quelli attualmente in uso.

Il gel a base vegetale contiene un composto chimico antinfiammatorio naturale chiamato timochinone, presente nei semi della pianta Nigella sativa o cumino nero.

Sfruttandone gli effetti terapeutici, i ricercatori hanno dato vita a questo gel che offre sollievo immediato dalle eruzioni cutanee pruriginose senza compromettere, come altri metodi, il sistema immunitario.

Inoltre rispetto all’olio di sativa, che esiste già, il gel ha concentrazioni di timochinone maggiori e quindi funziona più efficacemente. Lo ha spiegato il Dottor Negi che ha partecipato alla ricerca dichiarando:

“Questo olio contiene bassi livelli di timochinone, che costringe i pazienti ad applicarne grandi quantità. Il nostro gel di nuova concezione, invece, mantiene concentrazioni terapeuticamente efficaci di timochinone nelle lesioni psoriasiche“. 

FONTE: Shoolini University

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018. Appassionata di viaggi, folklore, maschere tradizionali. Si occupa anche di tematiche ambientali, riciclo creativo e fai da te. Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo". Nel 2018 ha dato vita a Mirabilinto, labirinto di meraviglie illustrate.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook