Così aspartame e dolcificanti artificiali aumentano il rischio di cancro, secondo uno studio francese

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un nuovo studio ha individuato come alcuni additivi presenti nei dolcificanti artificiali, come aspartame e acesulfame K, possano aumentare il rischio di sviluppare cancro al seno e obesità.

Uno studio francese ha collegato alcuni additivi trovati nei dolcificanti artificiali a un rischio maggiore di sviluppare alcuni tipi di cancro.

L’industria alimentare utilizza dolcificanti artificiali in un’ampia gamma di alimenti e bevande, come alternative agli zuccheri aggiunti, per i quali sono ormai consolidati gli effetti deleteri su diverse malattie croniche.

La sicurezza di questi additivi alimentari è molto dibattuta, con risultati contrastanti riguardo al loro ruolo nell’eziologia di varie malattie.

In particolare, la loro cancerogenicità è stata suggerita da diversi studi sperimentali, ma mancano solide evidenze epidemiologiche.

Pertanto, il team di ricerca che ha condotto il nuovo studio aveva come obiettivo quello di indagare le associazioni tra l’assunzione di dolcificanti artificiali (totale da tutte le fonti alimentari e quelle consumate più frequentemente: aspartame [E951], acesulfame-K [E950] e sucralosio [E955]) e rischio di cancro.

(Leggi anche: L’aspartame non è così sicuro come dice l’EFSA e dovrebbe essere vietato: lo studio)

Lo studio

Lo studio, pubblicato sulla rivista PLOS Medicine, ha analizzato i dati di 102.865 adulti, per studiare il legame tra gli additivi e il cancro.

I dati hanno rivelato che gli adulti che consumavano grandi quantità, in particolare aspartame e acesulfame-K, avevano un rischio maggiore di cancro al seno e di obesità rispetto ai non consumatori.

Tuttavia, alcuni esperti ritengono che vi sono anche altri fattori che influenzano il rischio di cancro.

Infatti, i pazienti che hanno partecipato allo studio avevano anche altri fattori legati alla dieta, ad esempio non mangiavano molta frutta, verdura e cereali integrali e, inoltre, consumavano molto più cibo zuccherato, processato e salato. Quindi, probabilmente anche queste scelte alimentari hanno aumentato il rischio.

Nonostante i risultati ottenuti, sono necessarie ulteriori ricerche che evidenzino il legame diretto tra dolcificanti artificiali e rischio di tumori.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Plos Medicine

Sui dolcificanti artificiali ti potrebbe interessare:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Lingue e Civiltà Orientali presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Ha diversi anni di esperienza nella comunicazione digitale. Appassionata di beauty, fitness, benessere e moda sostenibile.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook