Liberati da ansia e preoccupazioni con questo semplice esercizio consigliato dagli psicologi americani

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli psicologi della Mayo Clinic negli Usa consigliano la tecnica 54321 da sperimentare nel momento in cui avvertiamo ansia o ci sembra che le preoccupazioni ci sovrastino. Ispirata alla mindfulness ci farà tornare velocemente nel "qui e ora"

A tutti può capitare di sentirsi ansiosi o di avere un momento in cui le preoccupazioni sembrano avere la meglio. Niente paura. Se rientriamo in quella che viene definita “ansia fisiologica” possiamo servirci di un semplice “trucco” che consigliano di sperimentare gli scienziati della Mayo Clinic negli Stati Uniti.

Parliamo della tecnica chiamata 54321. Non si tratta di un conto alla rovescia ma di un esercizio che si basa su 5 punti fondamentali e che si ispira alla mindfulness.

La cosa bella è che può essere fatto praticamente ovunque e non richiede attrezzature o materiali, solo il nostro cervello!

Come praticare la tecnica del 54321

Per prima cosa è importante sedersi in silenzio, poi bisogna guardarsi intorno e concentrarsi su:

  • 5 cose che puoi vedere: le tue mani, il cielo, una pianta nelle vicinanze, un libro, ecc.
  • 4 cose che puoi sentire fisicamente: i tuoi piedi per terra, un bicchiere, il mouse, la mano di un amico, ecc.
  • 3 cose che puoi sentire con le orecchie: il vento che soffia, le risate dei bambini, il tuo respiro, ecc.
  • 2 cose che puoi sentire con l’olfatto: l’erba appena tagliata, l’odore del caffè, del sapone, del pane, ecc.
  • 1 cosa che puoi assaggiare: una caramella, una mandorla, dell’acqua (ma c’è anche una variante che prevede di concentrarsi invece su un’emozione che puoi sentire)

Il senso dell’esercizio si basa su una tecnica molto semplice: spostare l’attenzione sull’ambiente circostante e nel “qui e ora”, lontano da ciò che ci fa sentire ansiosi e preoccupati.

Un modo davvero molto semplice e veloce per bloccare il fluire di pensieri negativi, preoccupazioni o da utilizzare quando avvertiamo che sta “salendo” l’ansia.

Naturalmente, in caso le preoccupazioni, lo stress o l’ansia, inizino a diventare ingestibili, non può bastare un esercizio come questo, è bene rivolgersi ad uno psicologo o al proprio medico di famiglia per essere indirizzati al meglio.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Mayo Clinic

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook