Onion rings: la ricetta degli anelli di cipolla fritti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come preparare gli anelli di cipolla fritti, la ricetta facile e golosa degli onions ring, stuzzichini nati nei Paesi anglosassoni che si stanno diffondendo anche qui da noi

Ecco come preparare dei fantastici anelli di cipolla fritti, una pietanza molto diffusa all’estero, specie nei Paesi anglosassoni, che sta prendendo piede sempre di più anche nei pub nostrani e nelle nostre paninerie. Per alcuni rappresentano una violazione della cultura culinaria internazionale, in altri termini: una schifezza; per altri invece sono degli invitanti stuzzichini, o come si dice per essere più cool: appetizer.

Da gustare in compagnia, ma con la consapevolezza che dopo aver assaggiato questo piatto il vostro alito (c’era da aspettarselo!) non sarà più lo stesso, gli anelli di cipolla fritti – o onion rings – sono semplici da preparare e in linea con i principi di chi segue una dieta vegetariana.

Per chi, invece segue un alimentazione vegan, può preparare la pastella senza le uova e sostituire il latte con quello vegetale di riso o soia. (Leggi anche: pastella senza uova: 5 ricette vegan)

Ingredienti

  • 3 grandi cipolle dolci
  • mezza tazza di farina
  • 1 cucchiaino e mezzo di sale
  • 1 pizzico abbondante di pepe
  • mezzo cucchiaino di lievito
  • 1 uovo
  • mezza tazza di latte
  • olio di semi per friggere
  • Tempo Preparazione:
    15 minuti
  • Tempo Cottura:
    5 minuti
  • Tempo Riposo:
  • Dosi:
    per 2 persone
  • Difficoltà:
    bassa

Onion Rings: preparazione

  • Pulite bene le cipolle e mondatele, poi tagliatele ad anelli dello spessore di mezzo centimetro circa.
  • A questo punto, separate i vari anelli della cipolla, inseriti uno dentro l’altro.
  • A parte, in una ciotola, mettete la farina, il sale e il lievito; in un altro contenitore (va bene anche una tazza larga) unite l’uovo sbattuto e il latte, batteteli insieme fino ad ottenere una cremetta omogenea.
  • Fatto questo, unite uovo e latte agli altri ingredienti e miscelate bene fino ad ottenere un composto uniforme.
  • Ora non vi resta che immergere gli anelli di cipolla nella pastella che avete preparato e calarli nell’olio bollente a 180 gradi. Lasciate friggere fino a quando i vostri anelli non saranno diventati dorati/marroni, poi scolate, adagiate su carta assorbente, aggiungete un pizzico di sale sopra e servite caldi.

E come sempre…buon appetito!

Altre ricette con le cipolle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook